Assalto in villa, presa baby gang a Carpi

0
104

Hanno fatto irruzione incappucciati e con una pistola finta in una villa del loro quartiere a Carpi, picchiando e minacciando i due anziani coniugi proprietari di casa da cui volevano farsi consegnare soldi per festeggiare l’anno nuovo.
Tre giovani autori dell’aggressione – due pakistani di 17 e 20 anni e un italiano – sono stati però arrestati dai carabinieri, che li hanno identificati grazie a un documento che avevano perso poco dopo l’assalto. Altri due amici della ‘baby gang’ sono stati invece denunciati.
I fatti risalgono alla sera del 30 dicembre. Marito e moglie hanno aperto la porta di casa intorno alle otto, credendo che fosse la figlia ad aver suonato il campanello. Sono invece entrati due giovani – dalle prime indagini i due pakistani – che hanno preso a calci e pugni l’uomo e minacciato con la pistola la donna, che si è anche difesa dopo aver preso in mano un libro. Gli aggressori – il complice italiano era all’esterno dell’abitazione – sono stati riconosciuti dalla coppia, e questo li ha fatti desistere e fuggire.
Uno di loro, durante le fasi concitate dell’irruzione, ha anche perso il cappuccio ed è stato visto in volto. I componenti della banda hanno in parte ammesso le proprie responsabilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here