Orti: dopo i pensionati, arrivano i giovani

0
54

La richiesta, espressa da alcuni giovani carpigiani e raccolta dalle colonne del nostro settimanale, di poter avere accesso agli orti comunali – sinora riservati, per un regolamento approvato nel 2000, agli over 60 – è stato ascoltato. A qualche settimana dalla nostra segnalazione, si è svolto lunedì scorso un incontro tra alcuni dei ragazzi desiderosi di poter gestire un appezzamento di terra, la presidentessa di ANCeSCAO – Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti – Ada Menozzi e gli assessori Alberto Bellelli e Simone Tosi, con deleghe rispettivamente ai servizi sociali e al verde pubblico. Dal confronto, nel corso del quale i ragazzi hanno espresso il desiderio di poter condividere gli orti tra più soggetti, è nato un progetto pilota. “Personalmente sono molto soddisfatta – ha commentato Ada Menozzi – perché quando c’è un’opportunità sono propensa, per carattere, a coglierla. Certo, occorrerà vedere come andranno le cose perché, e l’abbiamo detto anche ai ragazzi, coltivare un orto è impegnativo, non è come tenere quattro vasetti di fiori sul davanzale della finestra”. Questo primo tentativo dovrebbe vedere la cogestione di alcuni terreni tra anziani e giovani: un bell’esempio di riavvicinamento alla natura, di cultura sostenibile del chilometro zero e di dialogo tra le generazioni. “Abbiamo quattro appezzamenti presso gli Orti Villa Glori – continua Menozzi – e se l’iniziativa avrà successo si potrà sicuramente pensare di estenderla ulteriormente”. E i mitici over 60 come hanno accolto la notizia? Pare che, quando è stata presentata tale novità durante il consiglio ANCeSCAO, c’è chi ha esclamato, rigorosamente in dialetto: magari venissero dei giovani. L’esperimento dovrebbe decollare in primavera, dal momento che, durante la stagione invernale non è possibile coltivare alcunché. Aspettando di vedere se da un piccolo seme riuscirà a germogliare una nuova realtà, in questa occasione va rilevata la disponibilità dell’Amministrazione Comunale: “ci hanno chiamato e noi abbiamo risposto immediatamente, ha chiosato l’assessore Bellelli. Fosse sempre così…
Marcello Marchesini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here