Calvino e Luzzati si incontrano a Palazzo Pio

0
52

Sabato 1° dicembre, alle 17, nella Sala ex Poste di Palazzo dei Pio verrà inaugurata la mostra Calvino/Luzzati fiabe e città, promossa in occasione del 40esimo anniversario dell’uscita de Le città invisibili. Propone una cinquantina di disegni originali del grande illustratore genovese e sarà visitabile il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 fino al 27 gennaio (tranne Natale e Capodanno).
Sono previste anche numerose iniziative collaterali, che coinvolgeranno le scuole e le altre istituzioni culturali cittadine.

Che cos’è oggi la città per noi? Penso d’aver scritto qualcosa come un ultimo poema d’amore alle città, nel momento in cui diventa sempre più difficile viverle come città. Così Italo Calvino in una conferenza del 1983 ha spiegato il senso del suo libro di qualche anno prima: una serie di racconti ancora molto attuali, che propongono la messa in discussione del concetto di città così come lo ritroviamo oggi nella sua dialettica con la vita contemporanea, così frenetica e ‘dissociante’ ma anche capace di trovare continui legami con la fantasia.
E proprio partendo dal legame realtà/fantasia nasce questa mostra, nella quale sono i disegni di Emanuele Luzzati, che non sono illustrazioni delle Città invisibili, a rappresentare lo spirito dell’opera letteraria di Calvino. Si tratta infatti di illustrazioni che il maestro genovese realizzò per alcune fiabe di Calvino, ma anche disegni di città reali – Genova e Roma – che, rappresentando ben oltre l’aspetto materiale delle costruzioni, sono volti alla ricerca di un significato, che potremmo definire assoluto pur in una dimensione umana, non solo delle città, ma soprattutto dei suoi abitanti, e dell’uomo in generale.
La riflessione sul tema “città” in un contesto come quello attuale nel nostro territorio finisce poi anche per assumere dopo il terremoto di maggio un nuovo significato, che mette in evidenza il rapporto cittadino-città – in termini fisici e metafisici – e ha modificato l’idea stessa e l’immagine dei nostri centri.
La mostra Calvino/Luzzati fiabe e città rappresenta il fulcro di un progetto più complesso, coordinato da Biblioteca multimediale Loria, Castello dei ragazzi, Musei di Palazzo dei Pio in collaborazione col Museo Luzzati di Genova e le librerie della città. Alla sala ex Poste allora si potranno vedere i disegni di Luzzati e un video; al Castello dei ragazzi, per il quale Luzzati ha progettato il teatrino e la Casa sull’albero, è prevista l’esposizione bibliografica delle fiabe di Calvino illustrate dai disegni di Luzzati, a disposizione per la consultazione e il prestito. In collaborazione tra Biblioteca Loria e Teatro comunale poi si svilupperanno percorsi di lettura teatrale dell’opera di Calvino rivolti alle classi della scuola Secondaria di secondo grado; non mancheranno una performance teatrale il 2 dicembre prossimo (ore 17, Sala dei Mori, con Teatro Artò e Irene Guadagnini) e infine un laboratorio narrativo e creativo per studenti (My Town) che prevede anche un appuntamento per ragazzi dai 6 ai 12 anni di età il 16 dicembre prossimo alle ore 16 nella sede della mostra (su prenotazione).
Il progetto è sostenuto dal contributo di Banca Popolare dell’Emilia Romagna, CMB, Unipol Assicurazioni, Assicoop.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here