Venerdì 23 Pier Luigi Bersani sarà a Novi

0
21

Nelle ultime ore di campagna per le primarie, prima della grande consultazione di domenica 25 novembre, il segretario nazionale del Pd Pier Luigi Bersani passerà da Modena, in particolare da quella parte della nostra provincia martoriata dal terremoto. Il luogo prescelto è simbolico: un’azienda dell’agroalimentare di qualità, il più grande caseificio del comprensorio del parmigiano-reggiano. Bersani, infatti, venerdì 23 novembre, alle 17.30, sarà al Caseificio Razionale di Novi, sulla strada provinciale per Mantova n° 73. Sarà quella l’occasione per parlare del nostro territorio e delle sue eccellenze, ma anche della ricostruzione in una fase in cui, superata la stretta emergenza, la voglia di ripartire trova ostacoli nelle scarse risorse che, in questo momento, lo Stato sembra in grado di garantire ai territori colpiti dal sisma. La ricostruzione materiale dell’Emilia terremotata, quindi, ma anche quella civile, economica e morale del Paese. La storia del Caseificio Razionale è emblematica di quanto accaduto a tante aziende della “Bassa”: graziato dalla prima scossa, la seconda ferisce i lavoratori, danneggia le strutture, fa crollare al suolo oltre 75mila forme di parmigiano-reggiano. Non è casuale che proprio questo luogo, con questa storia, scandisca le ultime battute della campagna per le primarie di Bersani, prima della grande festa al Paladozza di Bologna. Il futuro governo del centro-sinistra che Bersani immagina ha in questi luoghi alcune delle sue radici più autentiche: la tenacia del lavoro, la pienezza della solidarietà, la voglia e la capacità di ricominciare. Valori che apportano ulteriore consistenza alla figura di Pier Luigi Bersani quale candidato alla presidenza del Consiglio della coalizione di centro-sinistra. Chi non potrà essere presente a Novi potrà seguire l’iniziativa dal titolo Ricostruiamo l’Emilia, ricostruiamo l’Italia in diretta streaming sul sito www.modenaxbersani.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here