Ad Aimag un riconoscimento europeo per la responsabilità di impresa

0
97

Il 14 novembre, al Parlamento Europeo a Bruxelles, Aimag è stata insignita di un prestigioso riconoscimento, si tratta della CEEP-CSR Label un’etichetta, di valenza europea e specifica per le società che erogano servizi pubblici, che certifica gli alti standard di responsabilità sociale messi in campo dalle aziende, ed in particolare, per la cura e l’attenzione agli impatti sociali e ambientali nello svolgimento delle proprie attività, oltre quanto richiesto dagli obblighi normativi.
Numerose le aziende, con provenienza da tutti i paesi europei, che hanno partecipato per ottenere questo riconoscimento: complessivamente sono state 23 le classificate e premiate. Le italiane, oltre Aimag, sono: Hera, Marche Multiservizi, ACEA, Ambiente Servizi. L’accreditamento delle aziende è avvenuto con un questionario di oltre 60 domande trasversali a tutti gli aspetti societari (governance, risorse umane, gestione clienti, rapporto con gli enti regolatori, gestione fornitori, gestione dell’idrico, dei rifiuti e produzione dell’energia da fonte rinnovabile), a cui è stata aggiunta la descrizione di cinque best practises aziendali, per le quali Aimag ha scelto: la raccolta dei rifiuti porta a porta per ottenere performances sempre migliori nella raccolta differenziata; la produzione di energia da fonte rinnovabile, soprattutto il fotovoltaico e l’impianto di Concordia sulla Secchia; le case dell’acqua, come nuova modalità comunicativa di promuovere l’acqua di rete come bevanda di qualità; la collaborazione industriale con una società del territorio per la creazione di un nuovo prodotto (dispositivi per la telelettura dei contatori) e la ricerca realizzata, in collaborazione con l’Istituto Cattaneo, in cui si evidenzia la stretta relazione fra Aimag e il territorio in cui opera. Tutta la documentazione è stata verificata e vagliata da una giuria di 7 membri, provenienti da paesi diversi. Il Direttore di Aimag, Antonio Dondi, nel ritirare il premio a Bruxelles ha evidenziato: “Il nostro sforzo è di assicurare benessere economico agli azionisti ma nel contempo di contribuire ad aumentare il senso civico del territorio che serviamo. Il nostro territorio  ospita due importanti distretti economici, maglieria a Carpi e biomedicale a Mirandola. Sono convinto che le ragioni dei buoni risultati aziendali risiedano anche nel partecipare alla cultura d’impresa dei distretti, che hanno alcune caratteristiche peculiari: medie dimensioni aziendali,  forte coesione dei lavoratori, estese collaborazioni con imprese locali, diffuso spirito d’impresa. Questo premio lo vogliamo  intendere dato non solo  alla nostra azienda ma anche alle numerose piccole aziende che  operano altrettanto bene  nella provincia italiana”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here