Arti Vive Habitat: all’insegna della risata

0
55

Confortati da una costante crescita di pubblico per la programmazione cinematografica avviata a metà ottobre, la Fondazione Campori e il Comune di Soliera presentano il cartellone teatrale di Arti Vive Habitat, la nuova stagione 2012/13 del Cinema Teatro Italia di via Garibaldi, 80 a Soliera. Dodici spettacoli all’insegna della risata, quella più vera, liberatoria, purificatrice, apparentemente insensata, in realtà carica di senso.
Si comincia venerdì 23 novembre, alle 21.15, con Disastri, lo spettacolo tratto dal libro di culto dell’umorista russo Daniil Charms, tradotto da Paolo Nori. La regia è di Alessandra Aricò, in scena sono Nicolò Belliti, Riccardo Goretti e i carpigiani Stefano Cenci ed Elisa Lolli. La voce fuori campo è di Antonio Rezza. Lo spettacolo, reduce da due settimane di repliche al Teatro della Contraddizione di Milano, è una produzione di ArtiVive, in collaborazione con il Teatro Metastasio / Stabile della Toscana. Venerdì 7 dicembre, alle 21.15, la Compagnia Teatrino Giullare porta di nuovo  in scena il proprio lavoro più fortunato: una originalissima versione del Finale di partita di Samuel Beckett, nella traduzione di Carlo Fruttero. Lo spettacolo è stato premiato nel 2006 con un UBU speciale. Venerdì 21 dicembre, alle 21.15, sul palco del Cinema Teatro Italia sale Natalino Balasso per il suo Stand Up Balasso. Un comico, un microfono, una luce. Uno spettacolo da stand up comedian americano Anni ’70, senza fronzoli. Balasso raccoglie in questo spettacolo pezzi, monologhi e tirate comiche dei suoi ultimi dieci anni sui palcoscenici di tutt’Italia. Non c’è nessun filo conduttore, non c’è una storia, c’è tanta comicità, si tratta infatti di uno spettacolo “da ridere”. Giochi di parole e ragionamenti assurdi, tirate indignate contro il mondo e interpretazione dei difetti di tutti, insomma in questo spettacolo sono raccolti tutti gli espedienti dell’Arte della Commedia delegati alla parola pura.
Il 2013 si apre il 10 gennaio con Qvinta del Teatrificio Esse, ancora uno spettacolo comico tutto da scoprire di e con Aldo Gentileschi, Riccardo Goretti, Armando Sanna e Pasquale Scalzi. L’attore di culto Antonio Rezza arriva il 20 gennaio con il suo spettacolo di culto Pitecus, seguito dall’esilarante e sempreverde Amleto a pranzo e a cena di Oscar De Summa. Seguono la compagnia Dimensioni Parallele Teatro con due spettacoli: Absolutely Anything e Silly Walks, “Primi passi sulla luna” del comico-attore romano Andrea Cosentino (una novità per il territorio modenese, malgrado sia apprezzato in tutt’Italia da almeno 15 anni), La donna che guarda le stelle della Compagnia Vetrosi di e con Elisa Lolli, Paolo Sola, Nicola Trolli, Roberta Urselli
e le musiche dal vivo di Silvia “Fiamma” Orlandi, Roberto Bartolucci, Martino Bresin, Alessandro De Nito e Marco Sirigu. A chiudere la stagione “La luna è tramontata”, lo spettacolo diretto dalla carpigiana Martina Raccanelli, coprodotto fra l’Associazione Appena Appena e la compagnia francese Lost in Tradition, e il nuovo toccante lavoro della compagnia AltrArte Teatro, realizzato insieme al Gruppo Genitori Figli con Handicap di Soliera.
 La biglietteria è aperta tutti i giorni di proiezione e di spettacolo dalle 20 presso il Cinema Teatro Italia, via Garibaldi 80 a Soliera. Per info e prenotazioni: 059.859665 – 347.3369820.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here