Il terremoto non ferma la danza

0
43

Se il terremoto ha fatto ‘ballare’ anche chi, per la danza, è decisamente negato, i carpigiani gradiscono ben altre musica ed energia, alla quali neppure il terremoto è in grado di far rinunciare. Ed è per questo che domenica 25 novembre, la Scuola di danza Ecole Klassique del Circolo Arci Sandro Cabassi presenta, presso il Teatro Asioli di Correggio, lo spettacolo Sogno di una notte di mezza estate. Nonostante il Teatro Comunale di Carpi sia attualmente inagibile, tanta era la voglia dei giovani ballerini di esibirsi che, Ecole Klassique ha trovato ospitalità nel vicino comune del reggiano. Attiva su territorio carpigiano da oltre 25 anni, la scuola porta sul palcoscenico dell’Asioli circa 80 allievi di età compresa fra i 4 e i 35 anni. I brani che accompagneranno i passi di danza dello spettacolo, liberamente tratto da una delle più celebri commedie shakespeariane, sono state composte dal giovane compositore carpigiano Federico Truzzi, mentre il merito delle scenografie va a Massimiliano Truzzi. La voce recitata è invece di Chiara De Pisa. Ultime, ma non certo in ordine di importanza, le coreografie, create dalla direttrice della scuola, Serena Marchetto. Nella seconda parte dello spettacolo invece, spazio a un balletto ispirato a una suite della Carmen di Bizet e a un omaggio ai Beatles, nel cinquantesimo anniversario della formazione della band dei quattro di Liverpool che, con i loro brani, ha cambiato per sempre la storia della musica pop. Lo spettacolo, previsto a giugno sul palco del Comunale di Carpi, era stato annullato causa sisma e inagibilità di quest’ultimo.
M.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here