Arte in circolo

0
154

La magia dell’arte sta nella sua capacità di rinnovamento, nel suo potere di interpretare il nostro tempo. Di illuminare con nuovi colori le nostre vite. Ma per respirare la contemporaneità, l’arte ha bisogno di stimoli, di circolazione di idee. Per non fossilizzarsi e incarnare davvero le esigenze e i gusti del presente. Ed è proprio per creare fermento creativo, per dare forma a nuovi stili che Tamburini e Gardosi di Modena (specializzati nella vendita e nella posa in opera di parquet e pavimenti in legno) organizza nel proprio showroom alle porte del centro della Città della Ghirlandina, a due passi da Largo Giuseppe Garibaldi, aperitivi del tutto speciali. Occasioni nate per far incontrare artisti, stilisti, designer… e per farli interagire col pubblico, in un’atmosfera amichevole e dal sapore decisamente glamour. Lo showroom è uno spazio moderno, giovane e dinamico, in cui il candore del bianco domina su tutta la superficie, quasi a voler tirar fuori solo l’anima del parquet esposto. In questa elegante cornice hanno trovato una collocazione speciale le creazioni rigorosamente fatte a mano dall’architetto e interior designer Birol Kiran, titolare del punto vendita carpigiano Aleluna Luci & Colori (in corso Roma, 34). Il designer, originario di Istanbul, ha così ripensato e riabitato i locali di Tamburini e Gardosi, esaltando la bellezza del legno esposto con dettagli preziosi e giochi di luce. Aleluna è uscita dai suoi confini abituali per far conoscere anche a Modena il fascino che può nascere dall’incontro tra Oriente e Occidente. Tra le antiche tradizioni che ancor oggi vivono nella terra di Costantinopoli e la contemporaneità tipica delle grandi capitali europee. Fusione che le mani sapienti di Birol riescono a creare: “è fondamentale per me – ci spiega – ricevere stimoli esterni. Idee. In questo modo la mia passione per forme, linee e colori si rinnova giorno dopo giorno e mi consente di creare qualcosa di innovativo. Moderno. Originale. Momenti come questi sono vitali per tutti coloro che creano. La circolazione delle idee arricchisce e sospinge l’estro creativo”. Birol lo scorso 25 ottobre ha quindi dato nuova vita all’ambiente dello showroom: davanti alla vetrina, pouf dai tessuti preziosi invitavano a sedersi per assaporare un buon bicchiere di vino, mentre l’interno è stato riscaldato dal luccichio di lampade da tavolo, portacandele e sospensioni dai mille colori e, ancora, le sete appese hanno creato morbide cascate di tessuto da toccare e ammirare. Ogni angolo è stato impreziosito con un dettaglio, un oggetto di design nato dalla fantasia dell’architetto e realizzato ad arte per l’occasione. “Carpi fatica ad avvicinarsi a nuovi stili, a rinnovarsi – aggiunge Alessandra Carretti, moglie di Birol e stilista carpigiana – occasioni come queste dovrebbero offrire nuovi spunti. A mostrare come la bellezza si possa declinare in tanti modi diversi. Tamburini e Gardosi è una realtà moderna, aperta al nuovo, che crede nello scambio di idee. Amiamo il loro progetto poiché come noi sono convinti che dalla condivisione e dall’incontro possano nascere cose straordinarie. Speriamo di poter iniziare collaborazioni come questa anche nella nostra città, per condividere coi carpigiani la bellezza dello scambio e della reciprocità”.
J.B.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here