Ti perdi in città? Guarda lo smartphone

0
105

Ti trovi in una grande città e non sai come orientarti, né come ritrovare albergo, ristorante, parcheggio o qualsiasi altro luogo che ti è piaciuto? Ecco che arriva in tuo aiuto l’applicazione Italy Augmented nata lo scorso 1° settembre da una brillante intuizione di Svetlana Trushnikova, originaria di San Pietroburgo ma residente a Carpi da tre anni, titolare di 5 Sensi, l’azienda di Marketing e Comunicazione per mercati esteri e socia della Camera di Commercio italo-russa. “Italy Augmented – ha spiegato Svetlana che, laureata in Marketing e Pubblicità, ha aperto la ditta nel 2011 – è tra le prime applicazioni per smartphone nel mondo che unisce alle funzionalità di localizzazione geografica, anche quelle della Realtà Aumentata”.

Di Realtà Aumentata si sentirà parlare molto in futuro e, a spiegarci brevemente di cosa si tratta, interviene il carpigiano Marco Pirondini, marito di Svetlana: “la Realtà Aumentata è una tecnologia che consente di arricchire la realtà circostante con una serie di contenuti multimediali. Può essere applicata a diversi settori, dalla meccanica alla robotica, fino all’informatica che è appunto il campo nel quale abbiamo investito, avvalendoci del prezioso lavoro dei nostri programmatori software. E’ sufficiente puntare lo smartphone su vari luoghi di interesse della città per poterla esplorare nel dettaglio, oppure basta orientare il cellulare sulla foto del cantante preferito, per conoscere tutte le date dei suoi prossimi concerti e acquistarne i biglietti on-line”. Italy Augmented è un’applicazione completamente gratuita già disponibile in App Store per iPhone che, a breve, sarà disponibile anche in Google Play per Android.

“L’idea – ha raccontato Svetlana – è nata dal desiderio di risolvere una difficoltà che molti stranieri come me hanno incontrato o potranno incontrare nel momento in cui giungono in Italia: è difficilissimo ottenere indicazioni stradali, poiché solo poche persone sono in grado di parlare bene la lingua inglese. E così ho creato una guida virtuale capace di aiutare lo straniero in Italia, così come l’italiano all’estero, nei suoi spostamenti internazionali. Con Italy Augmented l’utente ha a disposizione molteplici categorie e sottocategorie di servizi, tra i quali hotel, ristoranti, centri benessere e negozi di abbigliamento, solo per citarne alcuni, all’interno dei quali scegliere i più consoni alle propri esigenze, avvalendosi di recensioni ampie e puntuali e di vari contenuti multimediali”. Le categorie sono numerosissime, ma la fascia in cui si collocano tutti i servizi e i prodotti mostrati dall’applicazione creata dall’azienda carpigiana è sempre alta. “Vogliamo puntare sull’alta qualità del Made in Italy – ha precisato Svetlana – e il nostro prossimo passo sarà quello di coinvolgere nel progetto le tante aziende italiane che producono eccellenza in vari settori. A partire dalla creazione gratuita del loro profilo di Italy Augmented, offriremo invece a pagamento i contenuti più avanzati dell’applicazione.

L’obiettivo della guida Italy Augmented è duplice. Innanzitutto, essa vuole offrire agli utenti, italiani e stranieri, un pratico strumento che consente di apprezzare maggiormente i migliori aspetti di ogni città. In secondo luogo, l’applicazione si propone di dare alle aziende una possibilità ulteriore per esprimere al meglio il loro potenziale, attraverso una vetrina digitale che utilizza appunto la nuova frontiera tecnologica della Realtà Aumentata. 5 Sensi sta già lavorando alla versione successiva, che rispetto all’attuale promette di essere multilingue (lingua inglese e russa), con ulteriori funzioni di Realtà Aumentata tra cui il pulsante “compra” per accedere direttamente al sito di e-commerce e implementata per un maggior numero di città in Italia e all’estero. “Per il momento – ha concluso Svetlana – puntiamo a espandere il mercato italiano e straniero. Crediamo fortemente nel carattere innovativo del prodotto e, pertanto, confidiamo che anche i carpigiani comincino a ragionare presto in termini di Realtà Aumentata”.

Chiara Sorrentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here