Consiglio: votato l’assestamento al Bilancio di previsione 2012

0
43

Ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi, assestamento al Bilancio di previsione 2012, Piano poliennale degli investimenti e Relazione previsionale e programmatica 2012/2014. Di questo si è trattato nel corso del Consiglio dell’Unione delle Terre d’Argine del 26 settembre. Il Presidente dell’ente Giuseppe Schena ha presentato la delibera in questione: la variazione più significativa dipende ovviamente dal sisma del maggio scorso, che ha fatto sì che siano diminuite le entrate dei servizi educativi e scolastici di circa 500 mila euro (per la chiusura anticipata delle scuole, il mancato introito di tariffe, rette e per servizi effettuati) così come sono diminuite di 600 mila euro gli introiti da sanzioni amministrative della Polizia municipale (il personale è stato ovviamente impegnato altrove in questi mesi e maggiori sono state le difficoltà di esigere quanto dovuto dai multati a causa pure della crisi economica). La copertura di questo milione e 100mila euro verrà garantita in buona misura da maggiori entrate del Fondo sociale per 350 mila euro e della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi (50 mila euro). Sono poi arrivati 400mila euro per permettere all’Unione di effettuare assunzioni straordinarie di personale amministrativo in ausilio agli uffici che devono istruire le pratiche di alloggiamento e di distribuzione di contributi agli sfollati: già 10-12 persone hanno già iniziato a lavorare nel corso di questa settimana tra Carpi e Novi con queste mansioni. L’Avanzo di Bilancio 2011 verrà poi completamente utilizzato a copertura dei mancati introiti (ammonta a 515 mila euro, di cui 60 mila vincolati a iniziative per la sicurezza stradale).
La delibera è stata posta ai voti ed approvata dai gruppi Pd, Sinistra per le Terre d’Argine, Idv, contrari i gruppi Lega nord e PdL, astenuti i gruppi Progetto Comune, Fli, Uniti per Novi-Rovereto-S.Antonio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here