In goal per il futuro

0
22

Dall’incontro del sindaco del Comune di Carpi Enrico Campedelli, con il primo cittadino di Finale Emilia Fernando Ferioli e il cantante e showman carpigiano Paolo Belli è nata l’idea di In Goal per il futuro, l’evento di sport, spettacolo e solidarietà in programma per giovedì 1° novembre presso lo Stadio Cabassi di Carpi con inizio alle 14,30, e che è stato presentato per la prima volta mercoledì 12 settembre. Carpi e Finale Emilia, le due estremità di una terra violentemente ferita dal terremoto, che hanno bisogno del sostegno di tutti per ricostruirsi e ripartire. “Durante il concerto Teniamo Botta del 3 luglio scorso – ha spiegato il sindaco di Carpi – io, Fernando e Paolo abbiamo avuto l’opportunità di dialogare sull’importanza di mantenere alta l’attenzione sulla situazione in cui versano le nostre comunità e continuare a sostenere concretamente la ricostruzione, in attesa che arrivino i fondi promessi dallo Stato. Più volte si è sottolineato lo spirito d’intraprendenza delle popolazioni emiliane, nonché la loro capacità di reagire e fronteggiare le difficoltà. Tuttavia, la condizione in cui ci troviamo è tale da richiedere anche l’aiuto del Governo, che finora non si è fatto ancora sentire. Sulla carta ci sono stati promessi dei sostegni, ma al momento i 13 miliardi di euro di danni causati dal terremoto restano scoperti. Solo alla nostra cassa comunale mancano 11 milioni di euro, ma la situazione è analoga per gli altri comuni colpiti dal sisma. Le promesse fatte verbalmente devono concretizzarsi al più presto”. Della stessa opinione è anche il sindaco di Finale Emilia, Fernando Ferioli: “siamo in una condizione molto grave, in cui ci sono ancora troppi cittadini senza casa e tanti imprenditori che non ricevono sostegno dallo stato per far ripartire l’economia. Alle nostre casse mancano 3,5 milioni di euro e i soldi promessi dal Governo non sono ancora arrivati. In certe zone della Provincia, che hanno subito solo danni lievi, sembra che il terremoto sia ormai un lontano ricordo, ma purtroppo qui da noi la sua presenza si avverte ogni giorno e, pertanto, nella speranza che arrivino presto gli aiuti promessi dallo Stato, ci siamo attivati in prima persona per raccogliere donazioni, anche simboliche. Finora abbiamo raggiunto 1 milione di euro, ma non sono abbastanza. Questi soldi permetteranno di riaprire scuole, ospedali e altri servizi pubblici. In Goal per il futuro è l’occasione per raccogliere parte del denaro necessario alla ricostruzione, ma soprattutto per far sentire la nostra voce. Non possiamo pretendere ciò che è stato fatto in Friuli Venezia Giulia e in Irpinia, perchè siamo pienamente coscienti della grave crisi mondiale che il nostro Paese sta affrontando, ma vorremmo dei segnali utili, come l’ulteriore proroga della sospensione del pagamento delle tasse almeno fino al 2013. Lo Stato non può pensare che il 1° dicembre i nostri cittadini sfollati o senza più un lavoro a causa del sisma, siano in grado di pagare regolarmente le imposte”.
Il giorno di Ognissanti, la Nazionale Cantanti scenderà per il terzo anno – dopo le esperienze del ‘92 e del ‘94 – sul prato del Cabassi e questa volta sfiderà il Teniamo Botta Team, la squadra più forte che abbia mai incontrato, composta dai membri della Protezione Civile, dai Vigili del Fuoco, dai volontari e dagli sfollati che, in questi 4 mesi, hanno dato prova di grande coraggio. L’evento che andrà in scena il 1° novembre presso il Cabassi è stato reso possibile soprattutto grazie all’impegno del presidente di Radio Bruno, Gianni Prandi, del manager della Nazionale Cantanti, Gianluca Pecchini e di Paolo Belli che afferma: “vogliamo raccogliere il maggior numero di fondi possibili e pertanto ci sarà massimo rigore nel far pagare tutti, a eccezione dei bambini al di sotto dei 10 anni di età e delle persone disabili. I proventi dell’evento saranno destinati alla ricostruzione di scuole e altre attività per i bambini, di cui forniremo al più presto tutti i dettagli. Dal punto di vista dello spettacolo, ho ricevuto tante adesioni da parte di attori e attrici, cantanti e calciatori di Serie A. Ci saranno poi delle bellissime iniziative collaterali rese possibili dai nostri sponsor: Radio Bruno, Conad, Unicredit, Confindustria Modena, Carpi FC e Blumarine. Inoltre ci è stata garantita la diretta da parte di una rete nazionale, in modo che tutta l’Italia possa unirsi alla nostra partita. Una partita in cui tutti possiamo scendere in campo e fare il nostro goal per far vincere la nostra terra”.
Chiara Sorrentino

In foto Belli, Ferioli e Campedelli

PREZZI BIGLIETTI
Tribuna storica numerata – 20 euro
Tribune laterali numerate – 15 euro
Curve e distinti  non numerate -10 euro
I bambini con età inferiore ai 10 anni avranno diritto all’ingresso nei settori non numerati  acquistando il biglietto al prezzo “simbolico” di 1 euro.
Sarà allestito uno spazio per i disabili: potranno essere accompagnati da una sola persona e avranno diritto all’ ingresso acquistando un solo biglietto.
PROMOZIONE
Acquistando il biglietto della partita entro il 27 ottobre, si potrà usufruire del totale rimborso del biglietto acquistato, facendo la spesa da Conad. L’iniziativa sarà valida, dal 2 novembre al 31 dicembre, su una spesa minima di 50 euro, presentando il biglietto presso tutti i supermercati Conad.
PREVENDITE
I biglietti potranno essere acquistati (senza diritti di prevendita) presso:
Radio Bruno –  info 059.641430
Agenzia UniCredit abilitate
www.geticket.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here