Sisma: Profumo, 120 milioni per riavviare le scuole

0
54

E’ stato il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo ad inaugurare la nuova scuola materna di Soliera, che va a sostituirei vecchio edificio di via Bixio.
La scuola si compone di quattro aule didattiche, un atelier e uno spazio giochi, all’interno di un’area verde di circa 8000 metri quadrati, con un ampio parcheggio. A partire da lunedì 17 settembre, ospiterà 81 bambini di età compresa fra i 3 e i 5 anni.

Rivestita completamente in legno, la struttura ha ottenuto la classe energetica A ed è dotata delle più avanzate tecnologie anti-sismiche e di risparmio energetico (se ne è occupata l’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile-AESS). La scuola dispone infatti di un impianto fotovoltaico da 27 kw, di pannelli solari e pannelli radianti a pavimento. La sua realizzazione – costata complessivamente 2 milioni e mezzo di euro – rientra nel piano energetico del Comune di Soliera, per la riduzione delle emissioni di CO2, all’interno del protocollo Patto dei Sindaci.

Nelle aree colpite dal sisma dello scorso maggio è stato fatto “un investimento di 120 milioni di
euro oltre ai 50 milioni” provenienti dai diversi comuni “per avviare il processo di ricostruzione delle scuole distrutte, mettere in sicurezza quelle danneggiate e riavviare in tempi
brevi l’attività scolastica”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo.
“Credo – ha aggiunto – che ci siano tutte le condizioni con un piano dettagliato per un nuovo sistema di scuole che consenta ai bambini ed ai ragazzi di tornare in posti sicuri e di tornare
a vivere la normalità scolastica”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here