“Non perdiamo fiducia nel futuro”

0
202

“Il terremoto ci ha provati, ma la cosa importante è che ora siamo qui a festeggiare. Ringrazio i tecnici, i ragazzi del magazzino e i colleghi che ci hanno ospitato a Campogalliano, anche se negli uffici eravamo 90 anziché 30. Il mio ringraziamento è invece per coloro che hanno accettato il disagio di venire a lavorare qui con noi da Firenze”. Inizia dai ringraziamenti il saluto di Sauro Mambrini, presidente e amministratore delegato di Champion Europe Spa, la ditta leader nell’abbigliamento sportivo, nel giorno della riapertura della sede centrale di Carpi, dopo la messa in sicurezza, resasi necessaria a seguito del sisma. Riapertura con novità: nella città dei Pio si è infatti trasferito, da Scandicci, anche il Design and Development Center. Sono però soltanto una ventina, sui cinquanta della sede toscana, i dipendenti presenti a Carpi, tanto che nei mesi scorsi non sono mancate polemiche anche molto aspre nei confronti della decisione dell’azienda. “Non sono posti di lavoro che si perdono – spiega la responsabile delle risorse umane, Caterina Derossi – perché la progettazione rappresenta un settore strategico per l’azienda e occorre quindi assicurare la continuità delle attività attraverso l’assunzione di personale qualificato. Per agevolare il trasferimento dei dipendenti è stato approntato un piano benefit che prevede il supporto per l’alloggio per un anno, mentre chi volesse affittare o acquistare una casa per proprio conto avrà rimborsate le spese di agenzia. Abbiamo inoltre fornito delle auto in condivisione sino alla fine del 2012, da e per Carpi e, durante la settimana, per gli spostamenti in loco. Per il nido e la materna è poi previsto un rimborso che supplisca all’eventuale differenza tra la retta sostenuta a Firenze e quella di Carpi”. Tra i dipendenti ex-Scandicci, Massimo Girasa ammette di non poter biasimare chi, tra i colleghi, ha compiuto scelte diverse. “Come single, il trasferimento è stato più semplice, anche se non nascondo che il trauma di lasciare Firenze è innegabile”. Sulla stessa linea anche Fernando Veltri: “si sono spostate anche persone con figli e famiglia. Chi non se l’è sentita lo ha fatto perché troppo legato alla città”. “Trovate in voi lo spazio per un po’ di serenità e fiducia nel futuro – ha concluso Mambrini – cercando di riempirci tutti di positività”. Alla presentazione anche il sindaco di Carpi che, per l’occasione, sfoggiava una polo targata Champion…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here