Forze dell’Ordine arrivano i rinforzi  a Carpi e Mirandola

0
58

Sono partiti i 35 agenti della polizia locale di Milano e le 15 auto che il Comune ha inviato a Carpi e Mirandola per il presidio delle aree terremotate. I primi 25 agenti hanno già preso servizio alle 22 di ieri, comunicano da Palazzo Marino in una nota. Ai ‘ghisa’ il compito di controllare, per i prossimi 15 giorni, i varchi d’accesso delle zone rosse delle due cittadine emiliane colpite dal sisma. Inoltre, ogni mattina e per 10 giorni, grazie alla collaborazione di Milano Ristorazione, società partecipata dal Comune che si occupa della refezione scolastica, e in coordinamento con la Protezione civile di Milano, saranno inviati nel mantovano 80 chili di pane che viaggeranno con la colonna di aiuti della Protezione civile della Regione Lombardia. “Abbiamo ritenuto importante rispondere immediatamente alla richiesta di aiuto partita dalle zone terremotate e dare la disponibilità dei nostri uomini e donne. Gli agenti della polizia locale – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli – faranno presidio a tutela dei cittadini vittime del terremoto di Carpi e Mirandola”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here