Stadio: scattano le penali

0
93

A Carpi gli impianti sportivi sono evidentemente nati sotto una cattiva stella. Anche lo stadio, come la piscina, resta infatti al centro della bagarre. Il 3 novembre scorso, l’Amministrazione Comunale di Carpi aveva assegnato i lavori di ristrutturazione del Cabassi, al Consorzio Stabile Modenese, che a sua volta aveva indicato le ditte Costruzioni Generali due spa di Modena e Lami costruzioni srl di Palagano. I lavori che prevedevano il restauro e la riabilitazione strutturale delle due curve in cemento armato, per portare la capienza del Cabassi oltre i 4.000 posti, dovevano terminare nel giro di tre mesi. Costo totale previsto: 1,5 milioni di euro. Poi la Commissione provinciale di Vigilanza chiede un’integrazione del progetto originario (relativa al consolidamento strutturale delle tribune in materia antisismica) che comporta uno slittamento della data di consegna dello stadio e un aggravio di spesa di 300mila euro. Vero è che l’inverno è stato inclemente ma, come aveva commentato l’assessore ai Lavori Pubblici C. Alberto D’Addese, sulle colonne di Tempo, a febbraio, “i lavori edili procedono a rilento a causa delle condizioni meteo avverse, mentre quelli relativi all’impiantistica procedono regolarmente. Siamo in ritardo ma tra l’inagibilità della struttura e il suo recupero, seppure in ritardo, propendo per la seconda ipotesi”. Il ritmo però, evidentemente, non è stato mantenuto dal momento che, il termine per la consegna dello stadio riqualificato (prevista per il 5 aprile) è nuovamente scaduto. E intanto i mesi da tre son diventati sei… “Pertanto – aggiunge l’assessore D’Addese – dal termine di scadenza sarà applicata la penale prevista da contratto che, in base alle norme vigenti che regolano gli appalti pubblici, è pari all’1 per 1000 dell’importo totale dei lavori” (su un totale di circa 1 milione e 800mila euro le ditte dovranno versare nelle casse comunali 1.800 euro). Lavori che, “presumibilmente – recita una nota stampa del Comune di Carpi – è prevista per la fine di aprile. Ora la speranza di tutti, tifosi del Carpi calcio compresi, è quella di risentir parlare dello stadio, solo in occasione della sua inaugurazione…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here