In partenza il treno della memoria

0
43

Parte mercoledì 25 gennaio alle 12 dalla stazione ferroviaria di Carpi Un treno per Auschwitz, l’iniziativa della Fondazione ex Campo Fossoli a cui partecipano circa 650 persone: di questi buona parte sono studenti e insegnanti delle scuole medie superiori modenesi, ma non mancheranno scrittori e musicisti (Carlo Lucarelli, Paolo Nori, Carlo Boccadoro, Giardini di Mirò e Fabrizio Tavernelli), studiosi, giornalisti e amministratori locali (tra questi il Sindaco di Sassuolo Luca Caselli) disposti a compiere un viaggio nella memoria e per la memoria.
Mercoledì 25 gennaio alle 11 i saluti ai ragazzi in partenza per la Polonia saranno portati da Lorenzo Bertucelli, presidente della Fondazione ex Campo Fossoli, da Enrico Campedelli, sindaco di Carpi, da Palma Costi, componente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna, da Elena Malaguti, assessore all’Istruzione della Provincia di Modena e da Rav Beniamino Goldstein, della Comunità Ebraica di Modena e Reggio Emilia. Non mancheranno le brevi testimonianze anche di alcuni ragazzi che hanno partecipato all’edizione 2011 del Treno per Auschwitz.
Un treno per Auschwitz tornerà a Carpi nel pomeriggio di lunedì 30 gennaio, intorno alle 16.30.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here