Progeny: l’azienda dichiara di voler chiudere lo stabilimento

0
138

Purtroppo stamattina i lavoratori della Progeny di Limidi di Soliera riuniti in assemblea davanti ai cancelli hanno ricevuto conferma delle notizie che si rincorrevano da tempo sul futuro dello stabilimento. Nell’incontro di ieri in provincia presso l’assessorato al Lavoro, la proprietà ha infatti ufficializzato la volontà di chiudere lo stabilimento per quanto riguarda il comparto produttivo che interessa 35 dei 45 addetti complessivi (mantenendo solo l’attività degli uffici commerciali). Da mesi la proprietà aveva ventilato lo spostamento solo di una parte della produzione nell’altro stabilimento di Ascoli Piceno, mentre ora intende spostarvi definitivamente tutta la produzione sostenendo che si tratta di uno stabilimento industrialmente più avanzato. L’azienda ha inoltre avanzato la volontà di attivare un anno di Cigs per chiusura di attività, già a partire dal prossimo lunedì 23 gennaio. Sindacati e lavoratori, hanno criticato tale scelta, ma a fronte di una scelta che è apparsa irrevocabile da parte dell’azienda, hanno però chiesto l’estensione degli ammortizzatori sociali, almeno 2 anni di Cigs e l’uscita volontaria in mobilità. L’azienda si è impegnata ad estendere gli ammortizzatori sociali e a pagare gli arretrati secondo date e scadenze ben precise.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here