Nata sotto una cattiva stella

0
53

Non sembra essere nato sotto una buona stella, il progetto della nuova scuola media di Cibeno. I primi problemi risalgono al mese di febbraio dello scorso anno: al momento dell’iscrizione furono consegnati, alle famiglie predestinate al trasferimento, moduli contrassegnati da un bollino rosso. La rivolta dei genitori, che chiedevano rassicurazioni sui tempi di costruzione della scuola e sulla continuità didattica, fu placata dopo un incontro infuocato: a metterci la faccia fu l’assessore Maria Cleofe Filippi ma il suo oroscopo avrebbe dovuto metterla in guardia già allora: “in questa giornata ci potrebbero essere delle questioni piuttosto lunghe che sicuramente avranno bisogno di essere sviscerate a fondo  e se possibile dovrete anche risolverle”. Tre sezioni delle classi prime (I, L, M), in vista del trasferimento nella nuova scuola previsto per settembre 2012, furono dislocate all’interno della scuola elementare “M. Saltini”, nei locali che un tempo ospitavano la mensa.
Iniziano i lavori in via Canalvecchio e l’assessore Filippi nell’intervista rilasciata al nostro settimanale alla fine di settembre rassicura: “I lavori procedono secondo la tabella di marcia e l’apertura della scuola resta fissata per settembre 2012. L’associazione di imprese che si è aggiudicata i lavori è la stessa che ha realizzato la nuova Scuola elementare L. Da Vinci, consegnata entro i termini previsti, dando dimostrazione di serietà”. Eppure l’oroscopo avvertiva che “la fiamma di Marte non è del solito rosso, in alcuni momenti diventa blu, in altri sparisce fino a diventare brace. Inutile dirvi che questa trasformazione non vi piace per nulla, non potete cambiarla e vi conviene accettarla e comprenderne il significato. State usando Marte con la forza che possiede senza ricordarvi che siamo in autunno e che il pianeta della volontà non è supportato da nessun alleato”.
Il cantiere della nuova scuola media, infatti, si ferma per presunte irregolarità che riguardano le imprese assegnatarie dei lavori. I tempi si preannunciano lunghi perché le verifiche, che non erano state fatte prima dell’assegnazione dei lavori per sveltire l’avvio del cantiere, sono da fare adesso. Di aprire la scuola a settembre 2012, non ci si pensa nemmeno più.
Alle Saltini restano le tre classi in attesa del trasferimento (quando?), gli insegnanti che avevano garantito la continuità didattica ci stanno ripensando (come biasimarli?) e a febbraio ci saranno le nuove iscrizioni (quali argomentazioni verranno addotte quest’anno per convincere le famiglie a iscrivere i propri figli alla nuova scuola media di Cibeno?).
L’assessore Filippi non si scoraggia e trova la soluzione a tutti i problemi: le tre classi di prima media ospitate alle Saltini resteranno lì finché la nuova scuola di Cibeno non sarà pronta; se gli insegnanti non si trasferiranno, si procederà d’ufficio con la graduatoria; le nuove classi prime troveranno posto alle Focherini dove ci sono dieci terze classi in uscita e se le sezioni saranno superiori a dieci si sfrutteranno i laboratori e l’ufficio di presidenza (tanto il preside non c’è e il reggente è presente solo due giorni alla settimana). L’ipotesi dei container di cui già si vocifera è stata esclusa dalla Filippi perché “troppo costosa”.
Eppure l’oroscopo anche stavolta avverte: “ancora siete combattuti tra il volere e il potere, ma verrà apprezzata la vostra tenacia e testardaggine. Non dovete continuare a pretendere che gli altri pensino quello che volete voi, soprattutto se voi stessi mostrate loro il contrario, e dovrete senz’altro aprirvi a un maggiore ascolto di voi stessi e degli altri. Saranno infatti tanti i dubbi che vi assaliranno ma la cosa migliore è sempre quella di agire con sincerità e di non raccontare e raccontarvi bugie, poiché, come avete avuto modo di valutare voi stessi, la verità prima o poi viene sempre al pettine”.
Ma la Filippi non ci crede agli oroscopi e agli ascendenti. Le stelle da parte loro qualche consiglio hanno provato a darlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here