La regina della tavola

0
80

Torna, domenica 11 settembre alle ore 13, l’appuntamento con il pranzo più famoso e caratteristico di Carpi: la Sagra della Lasagna e del Lambrusco. Giunta alla 23esima edizione e molto amata dai buongustai della città, l’evento è forse meglio noto col nome di Sagra di Corso Roma, denominazione che l’ha contraddistinto per diversi anni e con il quale lo si è sempre, familiarmente, identificato. Da qualche anno, tuttavia, la sagra ha cambiato sede: da corso Roma al Parco Giovanni Paolo II (ex Foro Boario). Protagonista indiscussa: la lasagna. Per renderle onore, abbiamo incontrato chi, la lasagna, la conosce ma, soprattutto, la cucina molto bene: Aristide, titolare dell’omonimo negozio di gastronomia di Porta Modena, il quale ci ha illustrato le iniziative previste quest’anno.
Da quanti anni collabora all’organizzazione della Sagra?
“L’ho organizzata da sempre, sin dalla sua nascita. A dire il vero, sono più di 20 anni che la allestiamo, da quando, ancor prima del 1988, il pranzo veniva organizzato in corso Roma tra amici. Allora non era intitolata Sagra della Lasagna e del Lambrusco, ma Sagra di corso Roma, appunto_”.
Quale menù offrirete ai commensali?
“Il primo piatto, neanche a dirlo, sarà a base di lasagne, preparate dalla mia gastronomia. Ne serviremo una porzione di lasagna da 250/300 gr, per riproporne – per chi ne gradirà ancora – un’altra di uguale peso. A seguire, arrosto con contorno di patate al forno o insalata. Due le novità: innanzitutto sarà possibile portare a casa le lasagne nella modalità da asporto. In secondo luogo, da quest’anno il pranzo sarà preceduto da un antipasto a buffet, in attesa che arrivino tutti i partecipanti: mortadella, ciccioli, olive, vino e tanto altro ancora in attesa di mettersi a tavola. Devo inoltre sottolineare che il pranzo completo sarà disponibile anche nella versione senza glutine per chi ne farà richiesta”.
A quanto ammonta la quota di partecipazione?
“Il prezzo ammonta come sempre a 20 euro. Il ricavato sarà devoluto all’Avis di Carpi, nostra partner – insieme al Comune di Carpi – nell’organizzazione della Sagra”.
Fino a quando sarà possibile prenotarsi per partecipare?
“Fino al raggiungimento di circa 530 iscritti. Le prenotazioni saranno valide fino alle 12.30 di domenica 11: dopo, per questioni organizzative, non sarà più possibile garantire il posto a sedere. Le prenotazioni possono essere fatte telefonando ai numeri 059.693120/335.7073999 oppure contattando l’Avis allo 059.650303. A ogni iscritto verranno consegnati due tagliandi validi per ricevere le proprie porzioni di lasagne”.
Cosa mi dice degli intrattenimenti che seguiranno il pranzo?
“Premesso che si potranno degustare lasagne fino a sera presso il punto ristoro gestito dall’Usach, a fine pranzo alle ore 15 avverrà l’elezione di Miss Lasagna e Mister Lambrusco 2011 organizzata dal Comitato Amici del Parco. I candidati saranno invitati a partecipare sul momento e scelti tra chi verrà al pranzo. Limiti d’età? Assolutamente no! A seguire, alle 16, l’esibizione dei gruppi della Scuola di Danza Latin Fuego che accompagneranno gli ospiti in danze latine e balli di gruppo. Per l’intera giornata, poi, a partire dalle 9 del mattino fino a sera, sarà aperto il mercato contadino”.
E, allora, buon appetito e buon divertimento a tutti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here