Alberi tagliati e preoccupazioni della Lega Nord: la replica dell’assessore Tosi

0
100

“Rispetto alla polemica che il signor Taschini ha avviato sulla gestione del Verde pubblico da parte del Comune vorrei ricordare che questa amministrazione sul tema degli interventi urgenti sul verde ha convocato prima dell’estate una Commissione consiliare e una Consulta ambiente:
durante la riunione abbiamo illustrato lo stato delle alberature della città, un patrimonio di oltre 30mila piante, e quindi i rappresentanti in Consiglio del partito del signor Taschini erano perfettamente al corrente degli interventi manutentivi in programma, necessari alla tutela della sicurezza. La priorità di questa amministrazione è infatti quella di garantire la sicurezza dei cittadini che frequentano parchi e viali, e se questo significa abbattere piante malate lo faremo, come sempre.
Nel parco di via Catellani a seguito dell’intervento di potatura si sono evidenziati problemi di stabilità e di sicurezza di diversi alberi e questo ne ha determinato il loro abbattimento. Aggiungo anche che tra maggio e giugno su Carpi si sono abbattuti diversi fortunali che hanno determinato lo schianto di quattro alberi. Gli interventi in corso hanno l’obiettivo di evitare proprio questi pericoli. In Consiglio comunale tra l’altro in occasione dell’ultimo assestamento di bilancio sono stati destinati 50mila euro per interventi urgenti legati alla manutenzione straordinaria del patrimonio verde. Nel caso di via Catellani abbiamo avvertito la cittadinanza attraverso comunicati
stampa, ma forse il signor Taschini era più attento a capire i sommovimenti interni al suo partito quel giorno e non avrà prestato attenzione alla lettura dei giornali locali. A questo punto suggerisco
una maggiore circolazione di informazioni all’interno della Lega Nord in modo tale da evitare cortocircuiti tra chi rappresenta questo partito in Consiglio comunale e chi lo rappresenta fuori, per evitare brutte figure come questa”.

Simone Tosi, assessore all’Ambiente del Comune di Carpi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here