Rallentamenti sulla linea ferroviaria causati dal furto di cavi di rame

0
69

E’ ritornata alla normalità la circolazione ferroviaria sulla linea Modena-Mantova-Verona, rallentata dall’altra notte per un furto di 106 metri di cavi di rame, avvenuto fra Modena e Soliera.
Cancellati il Regionale 20740 (Modena 7.19-Carpi 7.32), sostituito con bus, e il Regionale 20741 (Carpi 7.42-Modena 7.56), i cui passeggeri hanno utilizzato il Regionale 20703, in
partenza da Carpi alle 7.34, appositamente ritardato di otto minuti. Registrati ritardi medi di circa 15 minuti per altri quattro treni.
Il furto è stato rilevato dalle squadre tecniche di pronto intervento del Gruppo Fs inviate sul posto dalla Sala Operativa, in seguito all’anomalia segnalata dagli apparati tecnici di sicurezza. I cavi in rame, infatti, alimentano i sistemi di controllo della circolazione; la loro sottrazione non comporta problemi di sicurezza alla circolazione ferroviaria che prosegue, sebbene rallentata, secondo specifici protocolli di sicurezza.
Anche se il valore economico del rame trafugato è irrilevante, elevato – sottolineano le Fs – è invece il danno derivato dall’asportazione del materiale in termini di disagio ai viaggiatori, reintegro del materiale rubato e lavoro aggiuntivo per il ripristino del regolare funzionamento della linea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here