L’isola salverà i pedoni

0
109

La realizzazione dei lavori in via Nicolò Biondo all’incrocio con via Volturno è imminente. Lo ha assicurato l’Assessore al Traffico C. Alberto D’Addese rispondendo alla lettera di una residente preoccupata per la pericolosità dell’attraversamento pedonale. “Una prima ipotesi d’intervento, a livello sperimentale – spiega D’Addese – consiste nella creazione di un’aiuola prefabbricata salvapedoni da porre al centro di via Nicolò Biondo in corrispondenza dell’attraversamento pedonale in questione. Contemporaneamente verrà vietata la svolta in via Volturno ai veicoli provenienti da sud, ossia da via Marx, in modo da semplificare la circolazione a vantaggio dei pedoni”.
Il problema è noto ai residenti della zona che si servono dell’attraversamento pedonale su via Nicolò Biondo in corrispondenza di via Volturno. Nel 2009 una signora finì a terra e fu soccorsa dall’ambulanza. E non era la prima volta.
“Viale Nicolò Biondo in quel punto è attraversata da tante persone, dirette in centro, a qualsiasi ora del giorno – si legge nella lettera inviata in Comune – gente del quartiere, ma anche persone che provengono dal quartiere Due Ponti”.
L’amministrazione comunale anni fa ha provveduto a dotare l’attraversamento pedonale di illuminazione e di un lampeggiante, ma le auto lo notano solo all’ultimo momento.
“La nostra sicurezza – scrive la cittadina – è affidata al senso civico: se io ho la bimba nel passeggino il signore di mezza età mi aiuta a fermare il traffico, se io incontro la vecchietta mi faccio avanti per prima e così via. Ogni volta che arriviamo dall’altra parte ci scambiamo commenti del tipo: Anche per oggi ce l’abbiamo fatta!”.
Il Comune ha ben presente la situazione e ha rassicurato i residenti: “la realizzazione dei lavori è imminente e verrà effettuata appena possibile”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here