Controlli in via dei Cipressi, via Berengario e via Papa Giovanni XXIII

0
92

Nel tardo pomeriggio di ieri, nel corso di un controllo nel parco di via dei Cipressi, gli agenti della Polizia di Carpi hanno identificato gruppetto di ragazzi che stazionava nei pressi di una panchina.
Nel gruppo di cinque ragazzi italiani di circa vent’anni, il personale ha riconosciuto due giovani noti alle forze dell’ordine per precedenti sia per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti che per reati contro il patrimonio.
Nel corso del controllo uno dei giovani, un diciottenne residente a Carpi, è stato trovato in possesso di un coltello multiuso della lunghezza complessiva di cm.19 di cui 9 di lama che portava al seguito senza alcun giustificato motivo.
Il giovane è stato denunciato per il possesso del coltello,

Ieri sera, alle 23.30 circa, la Polizia in Via Berengario, zona segnalata da alcuni esposti come luogo di bivacco di cittadini stranieri dediti al consumo eccessivo di bevande alcoliche e spesso di risse tra gli stessi, ha verificato la presenza di un cittadino straniero marocchino del 1968, in stato di evidente ebbrezza alcolica che stava consumando alcune birre.
Lo straniero è stato sanzionato per l’eccesso di alcool e per il fatto di consumare bevande alcoliche al di fuori di locali e plateatici degli stessi autorizzati, come previsto dall’ordinanza comunale del 2009.

Alle ore 01.00 invece, in Via Papa Giovanni XIII la Volante ha fermato per un controllo tre giovani, due italiani ed un marocchino.
Alla vista dell’equipaggio della Polizia, uno dei due italiani si disfava, gettandolo in un cespuglio, di un involucro, immediatamente recuperato, che risultava contenere 1 grammo di chetamina. Alla richiesta agli altri due ragazzi se detenessero altra sostanza stupefacente, l’altro italiano consegnava spontaneamente un altro involucro contenente una piccola dose di marijuana. Entrambi ammettevano di fare uso di sostanze stupefacenti e che le avevano acquistate poche ore prima a Modena e che le avrebbero consumate a breve.
Le sostanze sono state sequestrate e i due giovani accompagnati in Commissariato e segnalati alla Prefettura. Uno dei due ragazzi, ancora minorenne è stato riconsegnato ai genitori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here