Solidali con la Tombola ed Mingoun

0
240

Una tombola per sentirsi più uniti e solidali in tempo di crisi. È questo l’obiettivo principale della Tombola ed Mingòun, la tombola dialettale che raccoglie i modi di dire e i giochi di parole della tradizione emiliana, in particolare reggiana, realizzata da Luciano Pantaleoni con le illustrazioni di Giulio Taparelli. Il progetto vede collaborare numerose amministrazioni comunali reggiane – Correggio, Rio Saliceto, Campagnola Emilia, Novellara, San Martino in Rio, Cadelbosco, Bagnolo in Piano, Reggio Emilia – ma anche il Comune di Carpi e le associazioni di volontariato: soggetti diversi ma tutti impegnati a promuovere questa tombola, che ha la finalità di raccogliere fondi da destinare alle misure anticrisi dei vari Comuni e ad attività di solidarietà svolte dalle associazioni. A Carpi la Tombola (che viene venduta ad un prezzo di 19 euro) verrà presentata nel corso di una serata speciale, mercoledì primo dicembre, e che si svolgerà al Teatro Comunale, alle ore 20.30, promossa dall’assessorato alle Politiche sociali e dalla Consulta C.
Il ricavato di questa serata, durante la quale si giocherà alla Tombola ed Mingòun assieme alla Strana coppia di Radio Bruno formata da Enrico Gualdi e Sandro Damura, sarà devoluto alla Consulta comunale del Volontariato e servirà per l’acquisto di un mezzo attrezzato per il trasporto di anziani e disabili, da mettere a disposizione del coordinamento del progetto cittadino Anziani in Rete. Sarà possibile acquistare la tombola, grazie al grande impegno delle associazioni coinvolte, al Christmas Village di Gonzaga (dal 19 al 21 novembre), presso i Centri sociali anziani della città, e anche in occasione dei mercati straordinari di Natale del 12 e del 19 dicembre in Piazza Martiri.
L’iniziativa è stata resa possibile grazie al supporto delle cooperative Andria, Unieco, Boorea, Coopservice, Abitcoop e Coop Consumatori Nordest, che hanno coperto i costi di realizzazione della tombola. Sponsor tecnico della serata del primo dicembre sarà poi Radio Bruno. Naturalmente, data l’originalità di questa originale strenna natalizia, nel progetto non è secondaria l’idea di riscoprire le tradizioni popolari locali, sostenendo altresì attraverso la solidarietà chi si trova in difficoltà. Tra l’altro l’assembleaggio della Tombola è svolta da ragazzi disabili all’interno del Point Job, struttura del Comune che li impiega in attività occupazionali protette.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here