Maxi-evasione di cinesi al fisco in Emilia Romagna

0
136

Maxi-evasione di cinesi al fisco in Emilia Romagna: due arresti, mille aziende coinvolte
Una maxi-evasione al fisco da parte di imprese cinesi è stata scoperta in Emilia Romagna dalla Guardia di Finanza.

Nella notte è scattata una vasta operazione delle Fiamme gialle regionali (per il momento non ci sono particolari su eventuali interventi a Carpi), e i controlli hanno portato alla luce un’evasione fiscale per centinaia di milioni di euro da parte di più di mille imprese cinesi operanti nel settore tessile e sparse in tutto il Paese: in particolare, oltre al’Emilia, in Toscana e Veneto.

Due imprenditori sono finiti in carcere. E’ emerso anche che le imprese cinesi, per attuare la maxi evasione, si servivano di giovani commercialisti cinesi laureati nelle università italiane con il massimo dei voti. Le imprese sfruttavano inoltre la manodopera di numerosi lavoratori cinesi clandestini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here