Carpi sfila a Pitti Bimbo

0
141

La Fortezza da Basso accoglie (24-26 giugno) Pitti Bimbo, il salone internazionale che dà una rappresentazione completa dell’universo della moda bimbo. La 71esima edizione ospita 462 (erano 422 nel 2009) e 536 marchi in totale (dei quali 205 stranieri) che presenteranno le nuove collezioni primavera – estate 2011 per bambini e ragazzi da 0 a 18 anni.
Tra le novità e i progetti speciali – sono 99 i nomi nuovi e i rientri di questa edizione – si segnalano il debutto nella moda bambino di una prestigiosa griffe come Fendi, l’esordio in anteprima assoluta della linea kids di Hackett London, il lancio del nuovo progetto Hitch-Hiker targato Monnalisa, il rientro di marchi come Patrizia Pepe, B Lav, 7Teen, Brooksfield Junior, e poi i nuovi ingressi delle collezioni bambino di nomi come Re-Hash, Daniel Cremieux, Pineider, Ash, Naturino e Manila Grace, marchio di punta del gruppo carpigiano Antress Industry.
A Pitti Bimbo un ruolo da protagoniste spetta alle collezioni prodotte e distribuite dalle aziende carpigiane leader nel childrenswear: Spazio Sei Fashion Group e KeyArt.
Per Spazio Sei scenderanno in campo Ice Ice Iceberg (in licenza da Gilmar), Ki6?, Parrot, Miss Blumarine e Miss Blumarine Jeans (in licenza da Blufin).
A calcare la passerella di Miss Blumarine sono Ginevra, figlia del bomber della Nazionale di calcio Alberto Gilardino e Ann Mari, figlia di Ellen Hidding.
Dalle sfilate partono non soltanto le tendenze di collezione, ma anche preziose indicazioni di styling e di abbinamenti tra abiti e accessori.
Keyart è uno degli espositori più importanti della rassegna e come tale occupa due tra gli spazi più prestigiosi della Fortezza da Basso, il Teatrino Lorenese e la Sala dell’Arco presso l’Area Monumentale. In questa edizione, il lay-out di entrambe gli spazi è stato completamente rivisto per esprimere ancora più efficacemente la filosofia aziendale ed il “mondo” di ciascuno dei brand presentati (Murphy & Nye, Killah Junior, Gaudì Junior and Girl, Denny Rose Young Girl e VdP Mini Club al Lorenese e Twin-Set Girl e Muffin & Co. al Monumentale). Spazi all’insegna di una sobria eleganza, caratterizzati dai toni chiari e naturali, materiali morbidi ed ecologici, in coerenza col concetto di sostenibilità adottato da Keyart.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here