I preferiti dai carpigiani sono Carletti, Colli e Maestri

Per Federica Carletti vi è stato un vero e proprio plebiscito: a lei, segretaria di Fratelli d’Italia a Carpi, sono andate ben 591 preferenze. Un risultato che la porta dritta in Consiglio comunale per “farsi le ossa” e che di certo la consacra a essere il “nuovo” volto del centrodestra cittadino.

0
3933
Federica Carletti

Due donne e un uomo. I tre preferiti dai carpigiani in queste Amministrative targate 2024 sono Federica Carletti, Anna Colli e Giovanni Maestri. A dirlo ovviamente sono i numeri. Per Carletti vi è stato un vero e proprio plebiscito: a lei, segretaria di Fratelli d’Italia a Carpi, sono andate ben 591 preferenze. Un risultato che la porta dritta in Consiglio comunale per “farsi le ossa” e che di certo la consacra a essere il “nuovo” volto del centrodestra cittadino. La seconda più votata è stata la farmacista Anna Colli di Carpi Futura che conquista 361 voti, peccato che a sparire sia proprio la sua lista capace di strappare soltanto un misero 4,23% di consensi. Terzo classificato con 330 voti, l’avvocato piddino Giovanni Maestri. La medaglia di legno va al forzista Michele De Rosa con 191 preferenze e, a seguire, troviamo il leghista Giulio Bonzanini con 171 voti.

Ecco i nomi dei più votati per ciascuna lista: a spiccare nella civica pro Righi Carpi a colori con 106 preferenze è Marco Di Nardo, alias Nonno Pep mentre il più votato di Uniti per Carpi è stato Saverio Catellani che raggiunge quota 111. A seguire, il primo di Alleanza Verdi e Sinistra con 97 preferenze è stato l’ex assessore Andrea Artioli, in Azione Shahzeeb Iqbal con 83, in Sinistre unite Carpi Comune Stefano Barbieri con 53, in Carpi 2.0 Chiara Obici con 44, in Movimento civico per Carpi Aldo Meschiari con 43, in Carpi protagonista – Arletti sindaco Giacomo Albicini con 41, in Lista civica Bella Carpi Fabrizio Stermieri con 21 e, infine, in Forza del Popolo Daniele Alberini con 12.

J.B.