Il karateka Matteo Romagnoli è d’oro a Oslo

A scendere sul tatami del Norway Open insieme a Matteo Romagnoli anche tre suoi allievi Black Dragons: Romyna Conte, Chiara Ferrari e Fraieh Mohaned.

0
606

Il karateka carpigiano Matteo Romagnoli ha partecipato al Norway Open, Gara di karate del campionato Wukf, svoltosi a Oslo, dal 12 al 14 aprile. Ricco il bottino conquistato dal campione pluripremiato di casa nostra che ha portato a casa due medaglie nella categoria Master: un oro nella specialità Kumite SanBon (con protezioni) e un oro nella specialità Ippon (senza protezioni). A scendere sul tatami dell’Open insieme a Matteo Romagnoli – maestro sesto dan di karate e terzo dan di kickboxing che insegna arti marziali nella palestra Thunder di San Martino in Rio e presso la Sg La Patria di Carpi – anche tre suoi allievi Black Dragons: Romyna ConteChiara Ferrari e Fraieh Mohaned. 

Chiara Ferrari ha conquistato un argento nella Categoria Senior, Romyna Conte due bronzi nei combattimenti con e senza protezioni (Categoria Cadetti) e Fraieh Mohaned un oro nel Kata e un argento nel combattimento (categoria Senior). “I miei allievi – commenta il maestro Romagnoli – si sono comportati molto bene in un torneo di ottimo livello, dove si sono potuti misurare con degli avversari provenienti da tutto il Nord Europa. Una trasferta bella e impegnativa”.