Sciopero, garantita solo la raccolta del rifiuto sanitario

Domani, giovedì 11 aprile, è indetto uno sciopero regionale di otto ore, organizzato da Cgil e Uil, e che riguarda sia il settore pubblico che quello privato. Per quanto riguarda i rifiuti, i servizi di raccolta domiciliare non essenziali non sono garantiti.

0
466

Domani, giovedì 11 aprile, è indetto uno sciopero regionale di otto ore, organizzato da Cgil e Uil, e che riguarda sia il settore pubblico che quello privato.

Per quanto riguarda i rifiuti, i servizi di raccolta domiciliare non sono garantiti a eccezione della raccolta del rifiuto sanitario che, in qualità di servizio essenziale, sarà regolare in tutte le zone da calendario. Le altre raccolte, non essenziali, potrebbero non essere realizzate e non saranno recuperate, pertanto dovrà essere atteso il successivo turno di raccolta previsto da calendario.

I servizi di pulizia parchi, raccolta rifiuti abbandonati, consegna/ritiro di contenitori/sacchi potrebbero subire variazioni o ritardi. I Centri di Raccolta risulteranno invece regolarmente aperti, sebbene il conferimento di alcune tipologie di rifiuto potrebbe non essere garantito.