Novi è il primo Comune delle Terre d’Argine ad avere un Regolamento per tutelare gli animali

Nella seduta del Consiglio Comunale dello scorso 26 ottobre, il Comune di Novi di Modena ha approvato all’unanimità un regolamento che disciplina la “tutela degli animali e il loro benessere nonché la loro corretta gestione nel territorio del Comune di Novi di Modena”.

0
827
Marzia Diacci

Nella seduta del Consiglio Comunale dello scorso 26 ottobre, il Comune di Novi di Modena ha approvato all’unanimità un regolamento che disciplina la “tutela degli animali e il loro benessere nonché la loro corretta gestione nel territorio del Comune di Novi di Modena”.

“La proposta di arrivare a un vero e proprio regolamento per la tutela e il benessere degli animali – spiega l’assessore Susanna Bacchelli – è venuta dal nostro Presidente del Consiglio, Marzia Diacci, che ci ha sottoposto un testo su suggerimento della Lav. A seguito di un intenso lavoro che ha coinvolto la stessa Diacci, la sede modenese della Lav e i tecnici siamo giunti al testo approvato in Consiglio, con diverse modifiche apportate a quello inizialmente proposto per rendere tale documento, relativo agli animali da affezione e a quelli da cortile, appropriato al nostro territorio.

L’obiettivo principale è quello di sensibilizzare sul rispetto e sulla necessità di tutelare gli animali, ma anche di dare la possibilità agli Agenti della Polizia Locale di intervenire direttamente in situazioni di maltrattamento o che non garantiscano il benessere degli animali”.

“Novi – puntualizza Marzia Diacci – è il primo Comune dell’Unione delle Terre d’Argine ad avere approvato un documento specifico volto a tutelare i nostri amici animali che, in quanto esseri viventi, hanno diritto a un’esistenza dignitosa: se così non fosse è giusto che si passi alle sanzioni. Ho fortemente voluto tale regolamento e sono orgogliosa che  sia stato approvato all’unanimità”.

“Il Regolamento per il benessere e la tutela degli Animali  – sottolinea la Lav di Modena con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook – è uno strumento molto efficace per sanzionare comportamenti scorretti sul territorio comunale, ai danni non solo di cani e gatti, ma anche di tutti gli altri animali che con i cittadini umani interagiscono e condividono spazi di vita. Sono ormai numerosi i Comuni della provincia di Modena che hanno deciso di sfruttare questa opportunità. Lo ha fatto il Comune di Novi di Modena il 26 ottobre scorso, con voto unanime del Consiglio Comunale, accogliendo una nostra proposta e dopo aver lavorato con noi negli scorsi mesi per definirne i contenuti. Pur perfettibile come ogni norma di tutela animali, anche questo Regolamento contribuirà a rendere più semplice e più efficace il lavoro delle Forze dell’ordine preposte alla vigilanza in questo ambito. Ringraziamo per questo atto virtuoso il Sindaco di Novi Enrico Diacci e l’assessora Susanna Bacchelli. Infine, un grazie speciale e di cuore alla consigliera Marzia Diacci per la tenacia e la pazienza”.

Ora occorre fare conoscere il testo alla cittadinanza: l’assessore ci ha garantito che l’Amministrazione comunale sta pianificando iniziative volte a tale scopo.

Federica Boccaletti