Con La Dama della Torre migliaia in piazza per giocare

Con una grande e partecipata festa si è chiusa nei giorni scorsi in Piazza Martiri l’edizione 2023 de La Dama della Torre, il tradizionale appuntamento dedicato a bambini e adolescenti, inserito nel programma generale di La Carpi Estate.

0
665

Con una grande e partecipata festa si è chiusa nei giorni scorsi in Piazza Martiri l’edizione 2023 de La Dama della Torre, il tradizionale appuntamento dedicato a bambini e adolescenti, inserito nel programma generale di La Carpi Estate. Iniziata il 22 giugno, nel corso di 24 serate la rassegna ha fatto registrare numeri da record: oltre 23.000 presenze, comprese le 2.400 registrate alla festa finale. Rivolta a bambini dai 4 anni in su, apprezzata da adolescenti, famiglie e chiunque ami giocare per il gusto di stare insieme, La Dama della Torre ha proposto nello spazio antistante la torre dell’Uccelliera una vasta scelta di giochi di ruolo, di società, di costruzione e di ambientazione, che ha attirato tanta gente anche da fuori. Organizzati fra l’altro tornei di Dobble, Lupus in Tabula e Grande Dalmuti, tra i più apprezzati giochi da tavolo del momento.

“Organizzata dal Castello dei Ragazzi – spiega l’assessore alla cultura Davide Dalle Ave – è una delle rassegne principali del nostro cartellone estivo, dando a tante bambine e bambini, insieme alle famiglie, la possibilità di stare insieme, giocare e apprendere in un contesto bellissimo che è quello del nostro Centro storico e della nostra piazza dei Martiri. Dopo il periodo del Covid, abbiamo deciso di riprendere la rassegna incrementando quest’anno il numero degli appuntamenti e inserendo anche la grande festa conclusiva di domenica. Siamo soddisfatti della risposta data dalle famiglie carpigiane, ma non solo, che hanno partecipato divertendosi e usufruendo delle opportunità messo in campo anche quest’estate”.