Con Salta Su, studenti gratis su bus e treni regionali

Il provvedimento vale per gli studenti residenti in Emilia-Romagna che frequentano le scuole dalle elementari alle superiori, anche fuori dai confini regionali. Prenotazioni dell’abbonamento già aperte, fino al 31 dicembre.

0
788

Gli studenti dell’Emilia-Romagna avranno bus e treni gratis anche per l’anno scolastico 2023-24. La Regione ha confermato per altri due anni Salta su, gli abbonamenti gratuiti al trasporto pubblico locale per i ragazzi che frequentano elementari, medie, superiori e istituti di formazione professionale. Stesse modalità e requisiti per ottenere gli abbonamenti. Lo scorso anno sono stati 213.000 gli studenti che hanno sfruttato questa opportunità, per 47,5 milioni di euro di risparmio complessivo per le famiglie. “I dati – ha commentato l’assessore regionale ai trasporti, Andrea Corsini – confermano la bontà della scelta fatta sulla gratuità del trasporto pubblico per gli studenti, una misura che non solo ha promosso la mobilità sostenibile ma ha anche contribuito al welfare famigliare, portando a un risparmio dai 300 ai 600 euro per ogni figlio in età scolastica”. L’opportunità viene colta oggi dal 42% degli studenti iscritti alle scuole emiliano-romagnole: una “percentuale molto elevata”, sottolinea Corsini. “Alcuni usavano l’abbonamento al trasporto pubblico anche quando era a pagamento ma il dato è stato fortemente stimolato dalla gratuità”. Alle superiori, la fascia di utenza più rilevante, c’è stato un boom del 30% da un anno all’altro. E lo snellimento delle procedure burocratiche per ottenere online i pass ha reso tutto più semplice.