In passerella sfila la creatività dei ragazzi del Vallauri

E’ calato il sipario sulla 15esima edizione di Moda al Futuro, il concorso ideato da Lapam Confartigianato e rivolto alle classi dell'indirizzo Abbigliamento e Moda dell'Istituto Vallauri, con la bellissima sfilata che si è tenuta alla Baracca sul Mare di Daniela Dallavalle.

0
1776
Primi classificati

E’ calato il sipario sulla 15esima edizione di Moda al Futuro, il concorso ideato da Lapam Confartigianato e rivolto alle classi dell’indirizzo Abbigliamento e Moda dell’Istituto Vallauri, con la bellissima sfilata che si è tenuta alla Baracca sul Mare di Daniela DallavalleNumerosi i premi assegnati durante la serata agli studenti più meritevoli, che in questi mesi, dopo lezioni frontali in aula, hanno svolto un periodo di stage nelle diverse aziende del territorio. Un’attività, questa, che ha permesso ai ragazzi di dare sfogo alla loro creatività. “Questa edizione – spiega la docente del Vallauri, Silvana Passarelli – è stata davvero un grandissimo successo. Il livello è cresciuto ancor di più così come le creazioni realizzate dai nostri ragazzi. Eleganza, romanticismo, sensualità, voglia di far prevalere la propria personalità alla ricerca dell’abito perfetto, sogno, creatività… sono i temi che hanno sfilato in passerella”.

Il primo premio è andato ex aequo a Nadia Akoto Gyamfi della classe 5B con Oh ma dame e a Christopher Bassoli di 5B con il progetto Yohji Yamamoto: lo stile della libertà. Al secondo posto si sono classificate, pari merito, Samantha Lanza di 5D con The new side of Schiaparelli e Rebeka Zarina di 5B con il progetto Krystallo. Terzo gradino del podio per Lola Mantovani di 5D con Petillant e Barbara Guatieri di 5B con il progetto Barbie e la personalità.

Tutti loro si sono guadagnati la possibilità di trascorrere un weekend di formazione a Roma con una visita al Museo del costume e della moda.