Gli artigiani Over 50 diventano digitali

Il progetto Craft50+ nasce dal riconoscimento del grande valore dell’artigianato come attività che preserva e rinnova il patrimonio culturale europeo e, al contempo, del fatto che gli artigiani più anziani rischiano, per mancanza di competenze, di non riuscire a beneficiare appieno delle potenzialità offerte dalla Rete per far conoscere i propri prodotti e sviluppare la propria attività” commenta Licia Boccaletti, presidente della cooperativa sociale Anziani e non solo che ha coordinato il progetto.

0
636

Simona realizza splendidi acquerelli, Rossella propone abiti ispirati agli Anni ’50, Maria Cristina da quando è in pensione si è dedicata alla produzione di saponi naturali fatti a mano…

Questi sono solo alcuni degli artigiani over 50 che hanno partecipato al percorso proposto dal progetto europeo Erasmus+ Craft50+, con l’obiettivo di aumentare la loro visibilità e presenza sui social media e sulle piattaforme di vendita online. “Il progetto Craft50+ nasce dal riconoscimento del grande valore dell’artigianato come attività che preserva e rinnova il patrimonio culturale europeo e, al contempo, del fatto che gli artigiani più anziani rischiano, per mancanza di competenze, di non riuscire a beneficiare appieno delle potenzialità offerte dalla Rete per far conoscere i propri prodotti e sviluppare la propria attività” commenta la carpigiana Licia Boccaletti, presidente della cooperativa sociale Anziani e non solo che ha coordinato il progetto. “Grazie a Craft50+, 17 artigiani hanno potuto partecipare a un percorso di formazione condotto da un’esperta di comunicazione

e sono stati inseriti in un data-base europei di artigiani di qualità”. Il progetto ha avuto una dimensione internazionale ed è stato replicato in sette diversi Paesi Europei. A conclusione, gli artigiani rappresentanti dei diversi territori hanno potuto incontrarsi a Bruxelles per conoscere da vicino le istituzioni europee e le tecniche

tradizionali proposte da ciascuna realtà. 

I risultati del progetto Craft50+ saranno presentati, insieme ad altre esperienze analoghe di diverse regioni italiane, il 23 marzo alle 14.30 in un seminario che si terrà presso Legacoop Estense, in via Fabriani 120 a Modena.