“Vogliamo sapere quando il cantiere sarà finito, non quando sarà percorribile”

I commercianti di Corso Roma chiedono chiarezza all’assessore Stefania Gasparini.

0
1019

“Gentile assessore Stefania Gasparini, vogliamo chiarezza. Abbiamo appreso dal sul profilo Facebook che i lavori di Corso Roma stanno procedendo in linea con le vostre attese. Lei afferma che entro 50 giorni il corso sarà liberato e percorribile. Noi però abbiamo chiesto altro, serve ripeterlo per evitare fraintendimenti: vorremmo sapere quando il cantiere sarà finito e quando saremo in grado di riprendere a fare il lavoro che ci compete. Vorremmo avere informazioni chiare perché a 10 mesi dall’inizio lavori le nostre attività sono seriamente compromesse. Come Lei sa, per poter avere l’affaccio su arterie con alta pedonabilità occorre pagare affitti importanti e la ringraziamo per aver disposto i ristori relativi a 6 mesi di disagio (il cantiere ne sarebbe dovuto durare 8 ma pazienza); ora però se è vero quello che afferma i lavori dureranno 12 mesi ed è per questo che, tramite le nostre associazioni, abbiamo chiesto altri aiuti. Alla stampa ha dichiarato che il ritardo è stato causato anche dalla nostra richiesta di sospendere i lavori a dicembre, per dovere di cronaca Le ricordiamo che il cantiere avrebbe dovuto terminare il 20 dicembre 2022.

Riguardo i ristori, che dire, è vero Lei non ha mai detto che sarebbero stati liquidati in novembre 2022, è stato il sindaco ad affermarlo a tutti noi. Stiamo ancora aspettando e i giorni passano.

Comunque il suo sopralluogo di giovedì pomeriggio ha sortito effetti positivi, dal giorno successivo abbiamo contato due addetti in più in cantiere quindi le chiediamo di continuare a tenere monitorati i lavori e se volesse venire in orario di apertura negozi le offriremmo volentieri il caffè”. 

Firmato: i commercianti di Corso Roma