Le iniziative solieresi per la Festa della Donna

Dal 5 al 15 marzo teatro, musica, cinema, sport e incontri conviviali.

0
517

Prenderanno il via domenica 5 marzo con il Pranzo della Mimosa presso il Centro polivalente di Limidi le iniziative solieresi per l’8 Marzo, Festa della Donna, che vedono coinvolto l’associazionismo del territorio, con il coordinamento del Comune di Soliera e della Fondazione Campori. L’appuntamento a Limidi è per le 12.30 nella sala polivalente di via Papotti 18. Martedì 7 marzo al mattino in via Garibaldi sarà presente un banchetto per la vendita di mimose a cura dell’Udi, mentre alle 21, nella sala spettacoli di Habitat, andrà in scena lo spettacolo Osa shocking, liberamente ispirato a Le serve di Jean Genet, con testo e regia di Francesca Bianchi e l’interpretazione di Paola Prestini e Tania Solomita. L’iniziativa, a cura della Fondazione Campori, è ad ingresso gratuito.

Mercoledì 8 marzo alle 10.30 il social market Il Pane e le Rose di via Serrasina 95 proporrà Colazione al Femminile, a cura di Eortè, mentre alle 19 la palestra I Cento Passi di via Caduti di Nassiriya ospiterà Le donne nel pallone, un incontro amichevole di calcio femminile dei gruppi delle ragazze under 12 del Limidi calcio. Infine alle 20, nella sala Arci di Habitat, si terrà la Cena della Mimosa (prenotazione obbligatoria entro il 5/3 allo 059.567869 oppure al 331.1127140).

Domenica 12 marzo, alle 15, appuntamento di nuovo al Centro Polivalente di Limidi per l’iniziativa Donne in pista, mentre alle 17 nella sala Dude di Habitat risuoneranno le musiche di Ennio Morricone e Astor Piazzolla, grazie al duo composto da Cecilia Cuccolini (arpa) e Valentina Bernardi (flauto). Al termine sarà offerto un aperitivo a cura di Arci Soliera.

Infine mercoledì 15 marzo alle 21, sempre ad Habitat spazio al cinema con la proiezione del thriller francese di Eric Gravel, Full time – Al cento per cento con Laure Calamy, Anne Suarez e Nolan Arizmend. Un’iniziativa a ingresso gratuito di Arci Soliera.