Vigili del Fuoco, è ufficiale: l’autoscala di Carpi è tornata operativa

Dopo mesi trascorsi a Brescia presso l’officina Iveco mezzi speciali per essere aggiustata, l’autoscala, la seconda in dotazione alla nostra provincia, è finalmente tornata a casa ed è funzionante. La preoccupazione però, visti i precedenti e in considerazione della carenza di mezzi di questo tipo in tutto il Paese, è che sia presto costretta a migrare verso altri lidi.

0
1086

Una buona notizia arriva dai Vigili del Fuoco di Carpi: da oggi “l’autoscala è tornata operativa”. A darne l’annuncio è il responsabile del CONAPO del Distaccamento di Carpi Gianluca Barbanti.

Dopo mesi trascorsi a Brescia presso l’officina Iveco mezzi speciali per essere aggiustata, l’autoscala, la seconda in dotazione alla nostra provincia, è finalmente tornata a casa ed è funzionante. La preoccupazione però, visti i precedenti e in considerazione della carenza di mezzi di questo tipo in tutto il Paese, è che sia presto costretta a migrare verso altri lidi. 

Per il distaccamento di Carpi che, lo ricordiamo, copre un territorio di circa 340 chilometri quadrati e un bacino di utenza di 125mila persone, l’autoscala è un mezzo di soccorso avanzato di fondamentale importanza per gli interventi antincendio e di soccorso in altezza. Ed è scandaloso che in tutta la provincia ve ne siano soltanto due. 

Oggi però godiamoci la buona notizia: a “presidiare” il modenese – per ora – ci sono nuovamente due autoscale, quella del Comando di Modena e quella di casa nostra.

Jessica Bianchi