Babbo Natale va in trattore a spasso per le frazioni

I ragazzi del Vintage Tractors Club Carpi hanno organizzato, venerdì 23 dicembre, Babbo Natale in tractor tour, un percorso a tappe attraverso le frazioni di Budrione, Fossoli e Cortile. Lì Babbo Natale scenderà dalla sua slitta, trainata dai trattori d’epoca tutti decorati e illuminati, consegnerà le caramelle ai bambini e si metterà a loro disposizione per un selfie dal sapore davvero magico.

0
1120

Avevano già conquistato il cuore di tutti noi quando, la scorsa estate, erano partiti alla volta della Riviera, in sella ai loro trattori d’epoca: 225 chilometri da Carpi a Torre Pedrera (e ritorno) per partecipare a una manifestazione trattoristica. Ora però si sono davvero superati! I ragazzi del Vintage Tractors Club Carpi, associato al Moto Club CarpiMatteo Cremaschi, Alberto CremaschiNellusco ArlettiMarco VianiDaniele ArlettiDenis CaramaschiClaudio LugliDavide LugliChristian Realdon, Marco Borciani, Mirco BennatiFranco Po hanno deciso di rendere questo Natale davvero magico, soprattutto per i più piccini, ovviamente a bordo di trattore. “La nostra prima volta – sorride Davide Lugli – è stata nel 2021, quando in sella ai nostri trattori d’epoca tutti addobbati, abbiamo fatto un ingresso trionfale in Piazza Martiri per portare un sorriso ai bambini. Quest’anno il Comune non ci ha concesso l’uso della piazza all’orario che chiedevamo e quindi abbiamo optato per un’altra avventura”.

I ragazzi hanno infatti organizzato, venerdì 23 dicembre, Babbo Natale in tractor tour, un vero e proprio percorso a tappe attraverso tre frazioni patrocinato dal Comune di Carpi: Budrione (arrivo previsto alle 18,30 presso la Parrocchia), Fossoli (alle 19,30 presso la Parrocchia) e Cortile (alle 20,30 al Bar Meeting).

“Con tanto di cappellino da Babbo Natale in testa – prosegue Davide Lugli – ci metteremo alla guida di una decina di trattori tutti illuminati e decorati. Il mitico Tiziano “Pace” Depietri, nostro fido Babbo Natale d’eccezione, salirà invece sulla slitta che verrà trainata dai nostri mezzi d’epoca”.

Una volta giunti nelle frazioni, nei vari punti di ritrovo, Babbo Natale consegnerà le caramelle ai bambini e si metterà a loro disposizione per un selfie dal sapore davvero magico. “Lo scorso anno – conclude Davide – è stata una bellissima esperienza, volevamo portare un poco di allegria e spensieratezza ai più piccoli e ci siamo riusciti. In tanti, una volta arrivati davanti a quel gigante buono vestito di rosso che è Pace, gli hanno chiesto se aveva ricevuto le loro letterine e se avrebbe esaudito i loro desideri. E’ stato emozionante vedere i loro occhi brillare divertiti mentre chiacchieravano con Babbo Natale in persona”. E che la magia del Natale continui…

Jessica Bianchi