Fra la tangenziale Losi e viale Peruzzi verranno fatti una rotatoria e un attraversamento a raso

Una rotatoria e un attraversamento ciclopedonale a raso con semaforo a chiamata: è la soluzione scelta dalla Giunta per l’incrocio fra viale Peruzzi e la tangenziale Losi, quello che collega il centro città con la zona sportiva e un plesso scolastico. Un intervento da 1 milione di euro, il meno oneroso fra i tre progetti esaminati, giudicato il migliore per razionalizzare e rendere più sicura l’intersezione.

0
592

Una rotatoria e un attraversamento ciclopedonale a raso con semaforo a chiamata: è la soluzione scelta dalla Giunta per l’incrocio fra viale Peruzzi e la tangenziale Losi, quello che collega il centro città con la zona sportiva e un plesso scolastico.

Un intervento da 1 milione di euro, il meno oneroso fra i tre progetti esaminati, giudicato il migliore per razionalizzare e rendere più sicura l’intersezione in base a vari criteri: perché “rispetta le verifiche riguardo al tracciato plano-altimetrico e dei vincoli presenti sull’area; minimizza le interferenze con la viabilità e con le reti di sottoservizi esistenti; permette, a parità delle altre soluzioni, un minor consumo di suolo”. 

La delibera della Giunta, che ha condiviso la proposta formulata dall’Ufficio Tecnico comunale, è immediatamente eseguibile, per accelerare lo sviluppo delle successive fasi progettuali e rispettare obiettivi e traguardi imposti dalla misura del PNRR, piano nel quale rientra il progetto.

Con questa rotatoria, che è fra le opere di viabilità complementare al nuovo polo sportivo, diventano due gli incroci della tangenziale dai quali verranno eliminati i semafori – l’altro è quello di via Guastalla, dove la creazione di una rotatoria è prevista contestualmente alla realizzazione della “bretella” per Fossoli.