Caldo anomalo: in arrivo la prima novembrata della storia

“A fine anni Ottanta-inizi anni Novanta la temperatura media ad ottobre era sui 12,5 gradi. Ora è sui 19, quindi sette gradi in più” afferma Luca Lombroso

0
692

Ci sono buone probabilità che ottobre 2022 possa passare come l’ottobre più caldo di sempre per l’Europa: il trend termico è stato costantemente in crescita negli anni Duemila ma quello che più risalta è la sequenza di mesi di ottobre record ravvicinati tra di loro. Le perturbazioni faticano ad entrare sul Mediterraneo attraverso peggioramenti estesi e tipicamente autunnali. La siccità, che sta attanagliando l’Italia, è migliorata con le piogge di agosto e settembre ma in diverse aree lo stato di criticità persiste.

“Questa situazione potrebbe perdurare fino all’8 novembre – afferma Luca Lombroso, che ha appena pubblicato il nuovo libro Attenti al meteo, intervistato da Clarissa Martinelli– e sembra che anche le settimane successive siano mediamente più calde del normale”.

Da quando esistono le rilevazioni si era mai verificato un ottobre così caldo?

“Dai primi dati dell’Osservatorio Geofisico i due episodi più significativi risalgono al 2001 e al 2014 in cui si sono registrati mesi di ottobre molto miti. Un episodio si è verificato anche a fine ottobre 2018 in cui c’è stata una singola giornata anche più calda ma il fatto che il mese di ottobre 2022 sarà molto più caldo di quei casi lì la dice lunga. Se andiamo a vedere un po’ nel passato mi spiccano però per opposto dei mesi di ottobre come a fine anni Ottanta-inizi anni Novanta in cui la temperatura media era sui 12,5 gradi. Ora è sui 19, quindi sette gradi in più”.