Quale futuro energetico?

Il Gruppo di Acquisto Solidale dell'Associazione La Festa di Carpi si interroga su nuove possibili frontiere della solidarietà in relazione alla questione energetica: sarà questo il tema della serata che si terrà mercoledì 5 ottobre, alle 20.30, in Sala Duomo a Carpi con l'intervento di Carlo Lugli, Presidente del Distretto di Economia Solidale di Modena e Andrea Baccarani, Presidente di Wonder Coop.  

0
279

Il Gruppo di Acquisto Solidale dell’Associazione La Festa di Carpi si interroga su nuove possibili frontiere della solidarietà in relazione alla questione energetica: sarà questo il tema della serata che si terrà mercoledì 5 ottobre, alle 20.30, in Sala Duomo a Carpi con l’intervento di Carlo Lugli, Presidente del Distretto di Economia Solidale di Modena e Andrea Baccarani, Presidente di Wonder Coop.

L’emergenza climatica, l’insostenibilità e la difficoltà nell’approvvigionamento dalle fonti energetiche fossili e, da ultimo, il conflitto armato nel cuore dell’Europa ci pongono di fronte all’evidente necessità di un cambio di paradigma nella produzione di energia elettrica, il cui costo rischia altrimenti di diventare inaffrontabile per una larga fascia della popolazione. Tale transizione non deve però essere unicamente imposta dai governi, ma può provenire anche dalle famiglie e dalle comunità, che hanno l’occasione di non essere più solo meri consumatori di energia, ma di diventarne anche produttori: più precisamente “pro-sumer”. In occasione della serata organizzata dal GAS La Festa, quindi, si discuterà insieme dell’attuale mercato energetico, di come promuovere una transizione sostenibile da un punto di vista ambientale e sociale, nonché di perché e come dare vita ad una comunità energetica.