I grandi numeri del Nazza Camp, il campo giochi della Polisportiva Nazareno

Sessantatre giorni per settecento ore complessive, centoventi bambini in media alla settimana di età compresa tra i cinque e dodici anni e quattromilaquattrocentotrenta pasti serviti nel corso dei tre mesi di attività.

0
415

La Polisportiva Nazareno, realtà conosciuta in tutto il panorama cittadino come punto di riferimento per le famiglie degli sportivi di ogni età e livello chiude il bilancio della ventinovesima edizione del campo estivo Nazza Camp.
Sessantatre giorni per settecento ore complessive, centoventi bambini in media alla settimana di età compresa tra i cinque e dodici anni e quattromilaquattrocentotrenta pasti serviti nel corso dei tre mesi di attività.
Sono questi i grandi numeri che Andrea Pavarotti, responsabile di questo ormai consolidatissimo settore della Polisportiva, condivide insieme a una lunga lista di ringraziamenti.
“In primo luogo mi sento di ringraziare tutte le Nazza Family che hanno creduto in noi rendendo speciale quest’estate 2022; abbiamo finalmente detto addio alle bolle a cui ci eravamo abituati ed è stato bello vedere tantissimi volti nuovi insieme agli habitué che ci hanno riportato ai numeri record del 2019. Un sentito grazie dobbiamo farlo anche allo staff del Nazza Camp, che mai come quest’anno ha dovuto fare gli straordinari per assicurare la qualità che da sempre ci contraddistingue. Con più di 40 ragazzi e ragazze che si sono dati il cambio lungo questi 63 giorni di campo estivo, composto da veterani di lungo corso a ragazzi alle primissime esperienze.”