Suona la campanella: buona scuola ragazzi!

Non ci saranno restrizioni particolari, sia per quanto riguarda le regole di distanziamento tra i banchi, sia nell’uso delle mascherine, non più necessario salvo casi di sintomatologia riconducibile al Covid o per gli studenti più fragili. Anche il trasporto scolastico sarà pienamente operativo con capienza al 100 per cento.

0
241

Sono oltre 35mila gli studenti delle scuole superiori modenesi che iniziano l’anno scolastico domani, giovedì 15 settembre, circa 500 in più rispetto l’anno precedente a causa dell’incremento delle iscrizioni, anche da parte di studenti provenienti da altre province. A loro ovviamente si aggiungono i più piccoli, ovvero gli studenti di elementari e medie.

Non ci saranno restrizioni particolari, sia per quanto riguarda le regole di distanziamento tra i banchi, sia nell’uso delle mascherine, non più necessario salvo casi di sintomatologia riconducibile al Covid o per gli studenti più fragili.

Anche il trasporto scolastico sarà pienamente operativo con capienza al 100 per cento e i necessari potenziamenti per la copertura di tutte le corse, dopo la fase emergenziale che aveva caratterizzato gli scorsi anni.

Durante l’estate la Provincia ha eseguito una serie di interventi di manutenzione straordinaria: particolare attenzione è stata posta al miglioramento energetico degli edifici, con infissi isolanti termicamente e compartimentazione degli impianti di riscaldamento, così da poter ottimizzare il consumo di gas e contenere l’incremento dei costi.