E’ corsa a due per la Fondazione Cassa Carpi

Come previsto dal Regolamento, alla scadenza delle 17 di oggi mercoledì 3 agosto il Presidente della Fondazione Corrado Faglioni e il direttore Enrico Bonasi hanno aperto le buste contenenti i nominativi dei candidati al Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi. Trascorsi trenta giorni in cui le due liste saranno a disposizione dei Consiglieri di Indirizzo, si procederà con la votazione il 2 settembre.

0
2148

“Con la candidatura di Ermanno Ruozzi è stata rafforzata la lista che si candida al governo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, siamo convinti di poterci giocare la partita e chiediamo ai Consiglieri di Indirizzo di valutare il percorso professionale dei singoli e le competenze che abbiamo messo in campo prima di votare”. Così si è espresso Giovanni Arletti, candidato Presidente della lista che riconferma la giornalista Annalisa Bonaretti, il commercialista Federico Cattini, l’architetto Sara Colluccello, la psicologa Grazia Gamberini e il primario di Neurologia Mario Santangelo.

Lo Statuto della Fondazione prevede che gli amministratori debbano essere in possesso di appropriate conoscenze specialistiche in materie inerenti i settori di intervento o funzionali all’attività della Fondazione e devono avere maturato un’esperienza operativa nell’ambito della libera professione o in campo imprenditoriale o accademico, ovvero devono avere esercitato funzioni di amministrazione o direzione presso enti pubblici o privati di dimensioni adeguate con particolare riferimento ai settori finanziari e mobiliari.

Ruozzi ha concluso la sua carriera ricoprendo l’incarico di Direttore Regionale Emilia Centro di Bper Banca e ha accettato di mettere a disposizione la sua esperienza in ambito finanziario “perché il Consiglio di Amministrazione dovrà essere capace di garantire l’attività erogativa dell’Ente e di portare a termine progetti per i quali sono previsti ingenti investimenti rendendoli sostenibili” sottolinea Arletti.

Giovanni Arletti

“Ringrazio di cuore Brunetto Salvarani che ha condiviso la necessità di rafforzare la lista. Non riesco a capire perché si debba per forza pensare che l’esito della votazione sia scontato”. conclude Arletti convinto che si possa correre per la vittoria se si ha una squadra all’altezza.

“Se non fosse così, qualsiasi iniziativa che fosse comunque espressione della città sarebbe inutile e vana. Per questo chiedo ai Consiglieri di Indirizzo di esercitare appieno la capacità di valutazione e di scelta”.

Come previsto dal Regolamento, alla scadenza delle 17 di oggi mercoledì 3 agosto il Presidente della Fondazione Corrado Faglioni e il direttore Enrico Bonasi hanno aperto le buste contenenti i nominativi dei candidati al Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi. Trascorsi trenta giorni in cui le due liste saranno a disposizione dei Consiglieri di Indirizzo, si procederà con la votazione il 2 settembre.

Mario Arturo Ascari

Oltre alla lista di Arletti, è stata depositata la lista il cui candidato Presidente è Mario Arturo Ascari. Dopo settimane di veti incrociati si è trovato, con la benedizione di Comune e Diocesi, l’accordo tra le liste che si erano presentate separatamente alla precedente votazione di maggio. Insieme ad Ascari si candidano al governo della Fondazione l’avvocato Andrea Ballestrazzi, il professore Giacomo Cabri del Dipartimento di Scienze fisiche, Informatiche e Matematiche di Unimore, l’ex sindaco Enrico Campedelli, Roberta Della Sala della Caritas diocesana, l’imprenditrice Tamara Gualandi e la commercialista Anna Navi.

Sara Gelli