Il terremoto in Pronto Soccorso… le immagini di Giuseppe

Aderisci anche tu all’iniziativa di Tempo “Ricostruire il ricordo: il terremoto del 20 e 29 maggio dieci anni dopo” . A distanza di dieci anni è il momento di condividere il racconto personale perché diventi patrimonio e memoria di tutti.

0
681

Il Pronto Soccorso dopo il terremoto del 29 maggio 2012 negli scatti fotografici di Giuseppe Mega, infermiere presso il Pronto Soccorso di Carpi, in servizio il 29 maggio 2012

A seguito delle forti scosse del 29 maggio, per ragioni precauzionali e in attesa di un’attenta valutazione dei danni subiti, nella giornata del 30 maggio 2012 fu disposta l’evacuazione dell’Ospedale di Carpi. Complessivamente i pazienti ricoverati nell’ospedale di Carpi al momento del sisma erano circa 250. Circa la metà era stata dimessa, perché le condizioni cliniche lo consentivano, mentre gli altri (circa 120 pazienti) erano stati trasferiti