Giulia Tosoni riparte dal jazz

La cantante carpigiana Giulia Tosoni, a quasi due anni di distanza dall'uscita del suo primo album, è pronta a ripartire con una cover in chiave jazz di Seven Nation Army che uscirà il 15 aprile in tutti gli store digitali, e con un nuovo album tutto in italiano il cui lancio avverrà a maggio.

0
495
Giulia Tosoni

Giulia Tosoni, 36 anni, cantante e compositrice di Carpi, ha scelto il brano dei Mondiali di Calcio 2006, quelli da cui la Nazionale Italiana era uscita vincitrice, per ripartire a registrare la sua voce. Il 15 aprile, in tutti gli store digitali, uscirà infatti la sua cover del brano Seven Nation Army di The White Stripes in versione jazz.

Nella copertina della cover, realizzata dall’artista carpigiano Daniel Bund (che è anche il fidanzato della cantante), troviamo Giulia ‘bundizzata’ tramite l’inconfondibile tratto artistico di Bund in sette diversi stati d’animo.

“Sette nazioni armate di emozioni: è questo il messaggio che voglio trasmettere con questo brano. Le vibrazioni del jazz – spiega Giulia – rendono questa canzone famosissima un po’ più ritmata e vellutata, anche se pur sempre riconoscibilissima. Da quando la scorsa estate ho iniziato a cantare la cover nei concerti dal vivo e ho notato che al pubblico piaceva, ho iniziato a pensare che forse valesse la pena inciderla”.

La cover che è stata prodotta presso il Mother’s Eye Music Production da Maximilian Parolisi, precede l’uscita del nuovo singolo di Giulia, Smoking Nero che fa parte del nuovo album di Giulia che sarà lanciato entro l’inizio dell’estate e che conterrà solo brani in italiano, al contrario del primo album che era interamente in lingua inglese. “E’ stato un bel cambiamento pensato e voluto per cercare di candidarmi con una canzone a Sanremo 2023. Senza troppe aspettative, ma con tanta energia e impegno, ho deciso di mettermi in gioco e provarci”, commenta Giulia.

Il primo concerto in cui Giulia Tosoni presenterà ufficialmente le sue novità musicali al pubblico, si terrà all’inizio di maggio nel locale Nonno Pep Beer and Food, in cui sarà aperta in contemporanea anche una mostra di Bund dove l’artista esporrà tra le altre opere anche la copertina della cover di Seven Nation Army.

“Mi piace condividere un pezzo di me con gli altri, dire a tutti: questa sono io. Mi fa sentire più autentica e vicina a chi mi ascolta”.

I concerti dal vivo di Giulia Tosoni, con l’interpretazione dei brani del nuovo album, proseguiranno per tutta l’estate.

Chiara Sorrentino