Il Borgogioioso cambia prospettiva con l’arte dell’anamorfosi

Il Centro Commerciale Il Borgogioioso di Carpi lancia un nuovo Contest fotografico. In palio biglietti omaggio per entrare a Gardaland, Fico e Sigurtà.

0
493

Giocare con la prospettiva che deforma oggetti e ambienti per simulare scalate, acrobazie e imprese degne di un supereroe o di una supereroina: è possibile utilizzando come set fotografico una floor graphics realizzata applicando i principi della prospettiva anamorfica. Il gioco di illusione ottica, immersiva e virtuale, viene proposto fino al 26 aprile ai clienti del Centro Commerciale Il Borgogioioso di Carpi che potranno scatenare creatività e fantasia e concorrere con uno scatto fotografico di grande effetto al contest #sultettodelborgo. Le foto che cattureranno più “like” sui social Facebook e Instagram, oltre a quelle selezionate dalla giuria tecnica, riceveranno in premio diversi biglietti d’ingresso omaggio per il parco divertimenti Gardaland, il parco del cibo italiano Fico e il parco naturalistico Giardino Sigurtà. Per maggiori dettagli è disponibile il regolamento del contest sul sito www.ilborgogioioso.it.

Oltre alla soddisfazione di aggiudicarsi gli ingressi omaggio, che variano da 2 a 6 per ogni vincitore, dei parchi d’intrattenimento di grande interesse a livello nazionale, i clienti potranno divertirsi a vivere il Centro Commerciale da una prospettiva decisamente inconsueta interagendo con l’opera grafica che riproduce secondo le regole della prospettiva anamorfica un set cinematografico che prende vita solo se lo spettatore-attore si dispone in una particolare posizione molto inclinata rispetto al piano. 

L’arte dell’anamorfosi, nota fin dal Seicento, è ancora oggi molto diffusa ad esempio nella segnaletica orizzontale stradale e nelle scritte pubblicitarie sui campi di calcio o nella Formula 1. Non mancano applicazioni più artistiche e spettacolari sia del passato, come l’affresco della cupola piatta della chiesa di Sant’Ignazio a Roma realizzata da Andrea Pozzo alla fine del 1600, oppure del presente come Il giardino effimero progettato da François Abélanet nella piazza prospiciente l’Hôtel de Ville a Parigi nel 2011 e l’affresco dipinto da Emmanuel Maignan a Trinità dei Monti a Roma.   

Fino al 26 aprile anche presso la galleria del Centro Commerciale Il Borgogioioso di Carpi i visitatori potranno giocare con la prospettiva e con le regole dell’illusione ottica, mettendo in scena una percezione insolita dello spazio commerciale e continuare poi a divertirsi con i biglietti omaggio dei parchi a tema.