Proroga fino all’una per i dehor di bar e ristoranti

Nelle serate di venerdì e sabato – come sperimentato nei mesi scorsi – e ora anche nei prefestivi e festivi, gli esercizi pubblici potranno servire nelle distese all'aperto un'ora in più degli altri giorni

0
382
Foto di Fabrizio Bizzarri

Il Sindaco di Carpi ha firmato un’ordinanza che amplia in modo permanente l’orario in cui le distese davanti a bar e ristoranti possono essere utilizzare in alcune serate: il provvedimento riprende e amplia quanto previsto in materia dall’ordinanza temporanea scaduta legata all’emergenza Covid. Terminata l’emergenza nazionale proclamata dal Governo, il Comune ha ritenuto di mantenere il proprio provvedimento, data l’ «esperienza positiva maturata» in questi mesi.

L’ordinanza, avente per oggetto «Ampliamento della fascia oraria di utilizzo delle occupazioni di suolo pubblico con tavoli e sedie (Dehors) destinati alla somministrazione di alimenti e bevande e/o al consumo sul post », è in deroga al Regolamento di Polizia Urbana: nelle serate di venerdì e sabato – come sperimentato nei mesi scorsi – e ora anche nei prefestivi e festivi, gli esercizi pubblici potranno servire nelle distese all’aperto un’ora in più degli altri giorni (quindi fino all’una di notte).

L’esercizio che non rispetta gli orari, sia quelli in deroga sia quelli vigenti le altre sere come da Regolamento, rischia da 50 a 300 euro.