Pedonalizzazione di Corso Roma: ecco come cambierà la circolazione delle auto

0
1458

Il cantiere, che doveva decollare nel corso del 2021, ancora non c’è ma agli inizi di quest’anno è partita la procedura per l’assegnazione dei lavori di riqualificazione di Corso Roma che sarà pedonalizzata. Per ora sono le immagini a raccontare come sarà: il progetto è quello di una “via d’acqua” arricchita da un folto filare di alberi sul lato a che richiami lo spazio coperto un tempo offerto dai portici. Saranno mantenuti alcuni elementi di continuità con gli altri assi riqualificati del centro, dall’illuminazione verticale simile a quella di Corso Pio alla pavimentazione in pietra di Luserna, dalle sedute, anche di forma circolare per incentivare la socialità, alle fioriere. Per richiamare la presenza del Canale dei Mulini lungo il corso, verrà realizzata una vasca lunga circa sei metri e larga uno, con alcuni piccoli salti d’acqua. I costi per la riqualificazione ammontano a 975mila euro mentre i lavori dovrebbero durare poco meno di sei mesi.

La rotondina, che attualmente le auto si ritrovano davanti percorrendo via San Francesco prima di imboccare Corso Roma, in base alle immagini del progetto, sarà cancellata per lasciare spazio al viale pedonale. Via San Francesco resterà aperta alla circolazione veicolare e verranno mantenuti i posti per i parcheggi dei veicoli attualmente disponibili: funzionerà come una via chiusa e le auto dovranno fare manovra per invertire il senso di marcia. “La più simile in centro è via Matteotti che termina su piazza Re Astolfo e ha parcheggi a pettine. San Francesco è molto più ampia per cui sarà ancora più facile fare manovra” afferma l’assessore ai lavori pubblici Marco Truzzi.

In considerazione della presenza dei dehors di diverse attività e della maggior mole di traffico che interessa la zona prossima a Piazza Garibaldi, centro della movida, non è detto che sarà proprio così semplice ma così è, un cul-de-sac.

S.G.