Coppa Cartesio di matematica: le Hack si qualificano alle finali nazionali

La gara, riservata agli studenti delle scuole medie del territorio e affidata alla gestione del Liceo Fanti per la zona di Carpi e territori limitrofi, si è svolta venerdì 25 marzo, in modalità online

0
772

Esattamente come avviene nelle gare sportive, la squadra può collaborare alla soluzione dei problemi, guadagnare punti per ogni risposta esatta o subire una penalità per ogni errore e il confronto con i coetanei rende ancor più stimolante la competizione: hanno 100 minuti per risolvere 21 problemi. L’obiettivo del progetto è diffondere fra i giovani delle scuole secondarie di primo grado l’interesse per la matematica coinvolgendoli in quiz di tipo logico matematico

Gli atleti della matematica hanno messo alla prova le loro capacità logiche, ma anche la loro creatività e inventiva, sfidandosi nella gara di matematica a squadre nell’ambito della Super Coppa Ruffini-Pitagora-Cartesio con l’unione delle tre sedi di Modena, Sassuolo e Carpi in collaborazione con Unimore e associazione Kangourou Italia, associazione che organizza gare di matematica per studenti di tutte le età e che è il punto di riferimento a livello nazionale per quanto riguarda le gare a squadre per le scuole medie.

La gara, riservata agli studenti delle scuole medie del territorio e affidata alla gestione del Liceo Fanti per la zona di Carpi e territori limitrofi, si è svolta venerdì 25 marzo, in modalità online: hanno partecipato 39 squadre, otto delle quali del distretto (Hack, Pio, Fassi, Focherini, Sacro Cuore di Carpi e Campogalliano, Soliera e Campagnola). Per la zona di Carpi, gli alunni della squadra della scuola media Margherita Hack, coordinati dalla professoressa Cinzia Capozzi, si sono aggiudicati il primo posto qualificandosi per le finali nazionali delle gare a squadre Kangourou che si terranno a Cervia il 5 e 6 maggio.